Ordine dei Medici di Caserta, evento formativo sul PNRR e sui nuovi assetti della Sanità territoriale

SANCARLO50-700
ENJOY1
delpicar-t-toc
previous arrow
next arrow

Una mattinata di studio ricca di novità e di riflessioni. È stato l’Ordine Provinciale dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Caserta, presieduto da Carlo Manzi, a organizzare l’evento formativo «PNRR Missione 6 e DM77. Un’occasione per il territorio». Il partecipato convegno si è svolto stamattina nell’Auditorium dell’Ordine.

Si è trattato di un’iniziativa di estrema attualità che ha messo a fuoco quelle che sono le ricadute in campo sanitario del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Ad aprire l’incontro il presidente dell’Ordine Carlo Manzi. A seguire i saluti istituzionali del direttore generale dell’Asl di Caserta Amedeo Blasotti e del presidente Card e direttore generale dell’Asl di Benevento Gennaro Volpe.

MORRA-SMART
simplyweb2023
previous arrow
next arrow

L’incontro è nato dalla volontà del presidente e di tutto il Consiglio dell’Ordine dei Medici, con l’obiettivo di costruire questo focus sui futuri interventi di riorganizzazione e riqualificazione del sistema sanitario e sociosanitario in Regione Campania, alla luce delle azioni previste dal Pnrr e dal Dm 77.

«Questi provvedimenti – ha evidenziato Manzi – ci danno gli strumenti per riorganizzare il territorio. La Regione sta recependo queste direttive ministeriali e le Asl stanno facendo la stessa cosa. Ognuno per la sua parte deve cercare di dare un contributo per non vanificare questa importante opportunità che viene data per la riorganizzazione e potenziamento dell’assistenza territoriale».

«Una grande sfida per Terra di Lavoro», ha sottolineato il direttore Amedeo Blasotti. «Significa modificare l’intero nostro sistema di assistenza. Noi siamo pronti e stiamo lavorando sia tecnicamente che per la nuova organizzazione territoriale e sanitaria».

Su “Mission 6 component: l’applicazione in Regione Campania” è intervenuta Anna Maria Ferriero della Regione: «Con la delibera di Giunta 682 del 13 dicembre scorso la Regione Campania ha approvato le linee guida sugli interventi di riordino territoriale in applicazione alle attività previste dal PNRR e dal DM 77. Il modello organizzativo regionale prevede una governance del nuovo modello di assistenza sanitaria territoriale a struttura piramidale».

Su “Luci ed ombre del Pnrr Missione 6” ha preso la parola Antonella Guida direttrice del distretto sanitario 12 dell’Asl Caserta: «Sicuramente si tratta di una grande occasione anche perché per la prima volta si prova a dare un’impronta di standarizzazione della sanità del territorio. I fondi ci sono e devono essere utilizzati. È opportuno cogliere questa occasione».

I lavori moderati da Vincenzo Iodice, direttore sanitario dell’Asl di Caserta, hanno visto anche gli interventi di Marco De Fazio (Asl Benevento) “Le prospettive territoriali dell’Asl di Benevento” e di Vincenzo Magnetta (Asl Caserta) “La progettazione CDC e ODC e COT dell’Asl Caserta”. Quindi, la tavola rotonda con Domenico Amato (Asl Caserta), Federico Iannicelli (Asl Caserta), Annalisa Napoli (Sigm), Lupo Giacomo Pulcino (Asl Caserta), Luigi Sodano (Asl Napoli1).