Orta di Atella, arrestati tre membri della stessa famiglia

Orta di Atella (Caserta) – I carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno arrestato nelle scorse ore tre uomini, tutti originari di Orta di Atella. In manette sono finiti tre componenti della stessa famiglia: Francesco Liguori, di 54 anni, Carmine Liguori di 30 e Antonio Liguori di 26. Le accuse contro di loro sono quelle di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio e contrabbando di tabacchi. I due giovani inoltre sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale.

I militari dell’Arma hanno sorpreso Carmine ed Antonio Liguori nel territorio di Casandrino mentre, a bordo di un motorino, cedevano ad un automobilista delle dosi di sostanze stupefacenti. I due giovani hanno provato a fuggire ma sono stati raggiunti e bloccati dai carabinieri, che hanno anche rinvenuto la dose di marijuana e le 5 di hashish di cui i due si erano liberati gettandole in strada.

I carabinieri hanno deciso di perquisire anche la loro abitazione, scoprendo che in un box di proprietà del padre erano stipati 610 pacchetti di sigarette di contrabbando, per un peso di circa 12 chili. Tutti e tre i componenti della famiglia sono agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.