Orta di Atella, uccide la madre e chiama lo zio: “Aiutami, ho fatto una sciocchezza”

E’ stato già fermato dai carabinieri della compagnia di Marcianise, Marco Mattiello, 40 anni di Orta di Atella, in provincia di Caserta, ha ucciso la madre, Filomena Sorvillo, 70 anni, nel corso di un litigio casalingo. Subito dopo l’omicidio, l’uomo ha poi telefonato allo zio chiedendo aiuto e confessandogli di aver fatto una sciocchezza.

Mattiello che ha precedenti per droga e un passato di cure antidepressive e assunzione di psicofarmaci, era già stato allontanato dall’ambiente familiare per precedenti maltrattamenti sempre ai danni dell’anziana madre. Secondo una prima ricostruzione, al culmine di una lite, l’uomo avrebbe afferrato la madre per i capelli sbattendola più volte faccia in terra. All’arrivo dei carabinieri è stato trovato in casa e non ha opposto resistenza.