Oss precari dell’Azienda Ospedaliera, flash mob a Piazza Prefettura a Caserta

Sono instancabili veramente, andrebbero premiati solo per questa loro incredibile costanza nella battaglia, nel richiedere qualcosa che è giusto e che gli spetta, il lavoro. Sono gli Oss Somministrati dell’Azienda Ospedaliera di Caserta.

È l’ennesima manifestazione di piazza ma loro ci sono, non si fermano, non chiedono un favore dicono, ma obbiettività procedurale anche nei concorsi.

Ieri mattina un nuovo flash mob in Piazza Prefettura a Caserta.

Vogliamo ancora far sentire la nostra voce  – ribadiscono Rosa della Ventura e Luigi Mastroianni, ormai i portavoce di questa campagna –  Siamo stanchi di essere invisibili e di non essere riconosciuti, sono anni che diamo lavoro a termine e abbiamo garantito con il nostro lavoro il superamento del commissariamento della Sanità e lavorato in emergenza covid-19.

Non chiediamo un favore ma una dovuta e giusta soluzione concorsuale, con il giusto riconoscimento degli anni lavorativi che sono tanti e non vogliamo piu essere appesi ad un filo desideriamo  finalmente stabilità lavorativa.

Combatteremo fino alla fine per una soluzione concorsuale con riserva. Crediamo sia un nostro diritto dopo anni ed anni di lavoro a termine dopo aver garantito i Lea (Livelli essenziali di Assistenza) nel mezzo di ogni difficoltà e precarietà, sempre presenti“.