Paella con pollo e gamberi

Paella con pollo e gamberi

La paella è un tipico piatto della tradizione spagnola. Nasce in ambito povero, gli abitanti dei villaggi erano soliti aspettare sotto le finestre delle cucine dei palazzi nobiliari, aspettando gli avanzi dei fastosi banchetti. Con quello che arrivava, aggiunto a riso e verdure e condito con spezie spesso piccanti, realizzavano grandi padelle con tutto, dette appunto “paella”, dal nome della pentola in cui cucinava e veniva servita a tavola.

Esistono tante varianti, che prevedono oltre a riso e verdure, o pollo o pesce. Quella valenciana è la più ricca, prevede tutti gli ingredienti.

Ingredienti per 6 persone:

250 gr di riso
1 peperone
250 gr di mazzancolle
3 zucchine piccole
1 cipolla media fresca
1 pomodoro
200 gr di petto di pollo o ali
1 spicchio di aglio
Zafferano q.b.
Mix di spezie (paprika, pepe, curcuma) q.b.
Olio extra q.b.

Preparazione:

Pulire i gamberi, con le teste e circa 2 lt di acqua, preparare un brodo e farlo cuocere una mezz’ora. Intanto in una padella capiente, affettare la cipolla, aggiungere 4 cucchiai di olio e farla ammorbidire una decina di minuti. Tagliare a piccoli dadini il peperone e aggiungerlo alla cipolla e far cuocere altri 10 minuti coperto. Tagliare fino anche le zucchine e, trascorso il tempo, aggiungere in padella. Condire il tutto con il mix di spezie e mezzo cucchiaino raso di sale e far cucinare 5 minuti.

Far tostare il riso con le verdure e aggiungere un paio di mestoli di brodo. Intanto tagliare il pollo a pezzi piccoli e scottarlo in padella con poco olio e pizzico di sale. A metà cottura del riso, aggiungere i gamberi, 5 minuti di cottura ancora e spegnere. Aggiungere il pollo e lo zafferano, mescolare bene. Decorare la padella con pezzi di peperone e alcuni gamberi e servire a tavola.