PalaVignola a Caserta, nessuna notizia sul futuro cantiere del palazzetto dello sport

Quartiere Acquaviva, a breve i cantieri per la rigenerazione dell'area e per la riqualificazione del PalaVignola
Esterni del PalaVignola
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La città è in attesa dei lavori di ristrutturazione del Palazzetto, la struttura sportiva manca al territorio, non solo per il volley, ma in particolare per gli eventi dedicati agli sport individuali, come la ginnastica e le arti marziali.

I lavori non sono ancora iniziati, e i cittadini non sono gli unici a sottlienare questo ritardo.
“Nonostante uno speranzoso proclama annunciato nello scorso mese di luglio dal sindaco Carlo Marino finito addirittura all’attenzione dei media nazionali e la promessa di un cantiere per novembre, non c’è traccia o parola ufficiale dell’amministrazione sul via della riqualificazione e dell’ampliamento del PalaVignola”, ha dichiarato il consigliere d’opposizione Pasquale Napoletano.

glp-auto-336x280
lisandro

“Come sempre, la politica degli annunci e degli specchietti per le allodole naufraga nella triste realtà di una città senza impianti sportivi, mentre la locale squadra di pallacanestro è in affanno.

Brutto destino per una struttura richiamata negli anni scorsi, tra tanti clamori, a fantascientifiche ed avveniristiche ribalte nazionali anch’esse dimostratesi un palcoscenico vuoto, buono solo per chi voleva farsi raffigurare sul posto in allegri selfie. Tre mesi, finora, trascorsi pure dalla conclusione di una conferenza dei servizi che riguardava anche l’impianto.

I casertani, e con loro tutti gli appassionati veri dello sport, aspettano il prossimo mirabolante comunicato. Ovviamente procederò a protocollare l’ennesima interrogazione”, ha concluso l’avvocato.

 

Lo scorso mese di luglio era stato pubblicato il bando di gara per l’affidamento dei lavori di riqualificazione della struttura per mettere a disposizione della città un impianto moderno e in grado di ospitare oltre 2000 spettatori, consentendo di poter disputare campionati di varie discipline sportive (basket e pallavolo in primis) ad alti livelli.

I primi interventi dovrebbero riguardare la sostituzione dei tegoli di copertura; la revisione e/o la sostituzione degli impianti tecnologici esistenti (impianto idrico, impianto elettrico, impianto di condizionamento, etc.); la sostituzione della pavimentazione sportiva in legno; la revisione/sostituzione delle attrezzature sportive (impianti di gioco, tabelloni elettronici, ecc.).

Per quanto riguarda l’intervento di ampliamento, invece, esso prevede la realizzazione di due nuovi volumi, posti sui lati lunghi (nord/sud) dell’attuale struttura. Tali spazi ospiteranno le nuove tribune, che permetteranno di creare ulteriori 928 posti per gli spettatori.

I volumi recuperati al primo livello, nella parte sottostante le tribune, verranno utilizzati per allocarvi le ulteriori attività necessarie al funzionamento della nuova struttura, e più precisamente: sul lato Nord gli ingressi per il pubblico di casa; gli uffici per le società sportive conduttrici dell’impianto; la sala stampa/sala clinic; l’area ristoro/corner store; i servizi per il pubblico di casa.

Sul lato Sud, invece, gli spazi saranno destinati a ingressi per il pubblico casa/pubblico ospite; area ristoro/corner store; servizi per il pubblico di casa e per i tifosi ospiti; un locale palestra a servizio delle attività sportive e un locale per deposito.

“Il Palavignola – aveva spiegato il Sindaco Marino a luglio – diventerà il palazzetto dello sport della città di Caserta nonché un punto di riferimento per lo sport e la socialità”.