Palpeggia una 12enne al centro Campania e la filma nei camerini a sua insaputa: maniaco arrestato

Marcianise, Calvi Risorta (Caserta) – Nel pomeriggio di domenica i carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Marcianise hanno arrestato un 44enne di Calvi Risorta perché ritenuto responsabile di violenza sessuale ai danni di una minorenne. In realtà la vittima èpoco più di una bimba dal momento che ha solamente dodici anni.

L’uomo, che si stava aggirando in un negozio esterno al centro commerciale Campania, ha palpeggiato il sedere della dodicenne e poi ha cominciato a seguirla riprendendola con una microcamera nascosta in un portachiavi. La ragazzina, spaventata dall’atteggiamento dell’uomo, ha informato i genitori che erano lì con lei e questi ultimi hanno immediatamente allertato i carabinieri.

I militari dell’Arma sono arrivati sul posto ed hanno bloccato l’uomo, rendendo vani i suoi tentativi di allontanarsi e di disfarsi della microcamera. L’oggetto che avrebbe svelato di lì a poco la totale perversione dell’uomo appena dopo essere stato gettato a terra è stato recuperato dai carabinieri: all’interno della microcamera c’era un video che ritraeva la ragazzina mentre provava alcuni vestiti.

I militari dell’Arma hanno quindi proceduto alla perquisizione del veicolo e dell’abitazione dell’uomo, scoprendo la presenza di un pc e di diversi hard disk esterni contenenti video di decine di ragazze, riprese a loro insaputa nei camerini dei centri commerciali delle province di Napoli e Caserta. L’arrestato è stato trasferito nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.