Partita-aperitivo per la Casertana: domani al “Pinto” alle 12,30 contro il Potenza

Pacilli (foto Giuseppe Scialla)
Pacilli (foto Giuseppe Scialla)

Ancora un mercoledì sul terreno di gioco per la Casertana. Dopo i recuperi con Bisceglie e Juve Stabia la formazione rossoblù torna allo stadio “Pinto” dove affronterà il Potenza guidato in panchina dall’ex tecnico Ezio Capuano.

Impegno sulla carta non proibitivo per la compagine del tecnico Guidi ed importante in ottica-salvezza considerata la posizione in graduatoria dell’avversaria. Nella giornata di ieri si è aggregato al gruppo rossoblù il portoghese Matos arrivato in prestito dall’Ascoli e che potrebbe partire dalla panchina contro la squadra lucana. Nell’equilibrio dei falchetti fondamentale il rientro in mediana di Izzillo (la cui assenza si è fatta sentire soprattutto a Foggia), ma dovrebbe essere nell’undici di partenza anche Castaldo, tenuto precauzionalmente a riposo in occasione della trasferta in terra dauna. Nel pacchetto di retroguardia mancherà Buschiazzo, fermato per due turni dal Giudice sportivo, ma torna nell’elenco dei disponibili l’altro centrale Konate che affiancherà Carillo.

Se in difesa e mediana le scelte appaiono obbligate per l’allenatore fiorentino, abbondanza nel reparto d’attacco dove ci sono sette elementi in “ballottaggio” per le tre maglie a disposizione.

Fischio d’inizio insolito per l’incontro col Potenza. Si scenderà in campo alle 12,30.