Peggioramento in atto, allerta meteo arancione prorogata ed ampliata su tutta la Regione Campania

La perturbazione che sta interessando la Campania si intensificherà a partire da questo pomeriggio (martedì 2 dicembre) ad iniziare dal settore settentrionale della regione per poi interessare anche il resto del territorio dando luogo ad un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo.

A seguito dell’evolversi degli scenari e dell’elaborazione dei modelli matematici di oggi, il Centro Funzionale della Protezione civile della Regione Campania ha esteso e ampliato la vigente allerta meteo.

In aggiunta all’allerta Arancione già vigente su buona parte del territorio:

Dalle 20 di oggi e fino alle 18 di domani:

Allerta Arancione per le seguenti zone: 1, 2, 3, 5, 6, 8 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 8: Basso Cilento).

Si prevedono: “Precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente di moderata o forte intensità. Raffiche di vento, soprattutto nei temporali”.
Un quadro meteo al quale è associato un rischio idrogeologico diffuso.

Il Comune di Caserta ha attivato, fino al termine dell’Allerta Meteo Arancione della Protezione Civile, il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) presso il Comando di Polizia Municipale.

Per la prossima notte, in particolare, è previsto un aumento delle pattuglie in strada ed un presidio fisso alla centrale operativa del Comando.

Si raccomanda massima prudenza alla guida, soprattutto nel corso della nottata e nelle aree a maggior rischio idrogeologico, con particolare riferimento alle frazioni collinari e pedecollinari.

Per qualsiasi informazione o segnalazione è possibile contattare la Sala Operativa della Polizia Municipale (0823/210014).