Pericolo scampato, la Campania resta gialla. Mastella anticipa Speranza e lo scrive sulla pagina Facebook

Entra in vigore oggi il nuovo Dpcm che continua a dividere il Paese in zona rossa, arancione e gialla

Non è la prima volta che Clemente Mastella anticipa le decisioni del Governo rispetto alla dichiarazione ufficiale della Cabina di Regia, e così ha fatto dalla bacheca della sua pagina Facebook, si resta gialli:

Restiamo zona gialla , con fatica  – ha ammesso il sindaco di Benevento –  Ma mi raccomando chi non rispetta le regole, mette a repentaglio la sua salute , quelli dei propri cari e della comunità . E poi ammazza la economia dei nostri commercianti , artigiani: insomma di quelli che a fatica stanno uscendo dal tunnel”.

Scampiamo il pericolo dunque ma per un pelo, da almeno 36 ore si paventava la possibilità del ritorno in arancione, a causa dell’aumento dell’indice di contagio, l’RT campano è infatti salito a 1.

Mi sono intossicato – aveva sottolineato ieri il governatore De Luca a Mondragone dove ha incontrato i sindaci dei comuni locali – sento che la Campania rischia la zona arancione“.
E poi ancora la denuncia: “Ho la sensazione che da altre parti d’Italia non adottino lo stesso rigore della Campania per valutare i positivi“.

Insomma per adesso si tira un sospiro di sollievo soprattutto per i ristoratori che si erano attrezzati per la riapertura con sacrifici di non poco conto e considerando per esempio il dato della Coldiretti regionale che solo per l’offerta agrituristica indica per la Campania un dato di oltre 24.000 coperti e circa 5000 posti letto.