Piano Forestale 2022: la Regione Campania assegna 2 milioni di euro alla Provincia di Caserta

SANCARLO50-700
ENJOY1
delpicar-t-toc
previous arrow
next arrow

Stamane si è tenuto un incontro tecnico, presso la sede della Provincia di Caserta, con l’Assessore Regionale all’Agricoltura, Nicola Caputo, la dr.ssa Flora Della Valle, dirigente regionale per la Forestazione, il Consigliere Provinciale, delegato alla Forestazione, Angelo Campolattano, il dirigente dell’Ente, Dr. Giovanni Solino ed il responsabile Angelo Masucci, nell’ambito degli incontri che l’Assessore Caputo ha intrapreso con le Province della Campania, enti delegati in materia di forestazione;

l’Assessore Caputo ha sottolineato come la collaborazione tra gli enti sia stata fondamentale per la risoluzione delle problematiche nel settore della forestazione. Nel corso della riunione, in particolare, sono stati illustrati elementi utili per la risoluzione delle criticità tecniche, nell’ambito della redazione per il deposito della progettazione di interventi forestali per l’annualità 2022.

MORRA-SMART
simplyweb2023
previous arrow
next arrow

Intanto la Provincia di Caserta ha approvato, nell’ambito del Piano Forestale 2022, il progetto esecutivo per interventi relativi alle infrastrutture verdi e di mitigazione dei rischi connessi ai cambiamenti climatici del territorio di competenza dell’Ente e che prevede l’impiego di operai OTI ed OTD in servizio, per un importo complessivo di euro 2.058.400,00.

La Regione Campania ha assegnato alla Provincia di Caserta tale importo, quale riparto della programmazione relativa al Piano Forestale anno 2022. Gli interventi tecnici progettati consisteranno in opere di prevenzione degli incendi boschivi, mediante lavori di bonifica montana e collinare, lavori di presidio idraulico, di cure colturali e di fasce tagliafuoco verdi, ai fini del controllo e della mitigazione del rischio incendi ed idrogeologico nei territori dei comuni di Caserta, Castel Campagnano, Castel Morrone, Pietravairano, Pignataro Maggiore, Vairano Patenora.

“Proseguiamo con grande attenzione e dovuta sensibilità – ha dichiarato Giorgio Magliocca, Presidente della Provincia di Caserta – la politica di salvaguardia e di presidio del verde nel territorio provinciale, mediante interventi specifici destinati sia alla prevenzione che alla manutenzione delle aree boschive. Gli interventi progettati consisteranno in una serie di opere a tutela ed a salvaguardia del verde e prevedono lavori di presidio idraulico, di cure culturali delle fasce tagliafuoco verdi per il controllo e la mitigazione del rischio incendio ed idrogeologico. Il verde che abbiamo costituisce un patrimonio prezioso per Terra di Lavoro e come tale deve essere custodito e valorizzato in ogni modo. Abbiamo il dovere morale di preservarlo nelle migliori condizioni possibili per trasmetterlo alle future generazioni. Colgo, infine, l’occasione per ringraziare l’Assessore Nicola Caputo per il sostegno dato alla Provincia di Caserta ai fini della risoluzione delle problematiche nell’ambito della forestazione. La sinergia tra gli Enti, infatti, è un fattore importante, che incrementa la possibilità di risolvere e dare risposte adeguate al territorio” ha concluso Magliocca.

“Proprio stamattina, nel corso della riunione, l’Assessore Caputo – ha affermato il Consigliere Provinciale, Angelo Campolattano – si è complimentato per l’ottimo risultato del lavoro svolto dalla Provincia di Caserta, lavoro che ha consentito di poter accedere pienamente alle risorse FESR. Tali risorse daranno stabilità economica al comparto forestale. Colgo l’occasione in questa sede – ha concluso Campolattano – per anticipare che verranno realizzate delle riprese video dei lavori svolti, anche mediante l’utilizzo di droni, riprese che saranno presentate come modello di best practices per l’impiego futuro di ulteriori fondi FERS”.