Picchiano la barista per non pagare il conto: arrestati due fratelli gemelli di Casal di Principe

Arresti domiciliari per i fratelli gemelli di Casal di Principe che la sera del 18 agosto 2019, mediante minaccia di morte  e violenza, consistita nel cagionare contusioni ed escoriazioni al volto e al torace, ad una donna rumena, impiegata presso un bar di San Cipriano d’Aversa (CE), omisero di pagare le consumazioni  delle quali avevano usufruito, allontanandosi subito dopo.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe (CE), infatti, a seguito dell’attività investigativa coordinata dai Magistrati della Procura di Napoli Nord,  hanno dato esecuzione all’ordine di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal predetto Tribunale, nei confronti di D.F. A. e D.F. V., fratelli gemelli, cl. 2001, residenti a Casal di Principe, ritenuti responsabili di tentata estorsione in concorso e lesioni aggravate.