“Piccoli Crimini Coniugali” presentato dalla compagnia teatrale “Artémis en Provence” al Piccolo Teatro Cts di Caserta

Caserta – Per questo terzo Weekend di marzo, il Piccolo Teatro Cts  di via Louis Pasteur, 6 (Zona Centurano), propone un classico del teatro “Piccoli Crimini Coniugali”, di Erich Emmanuel Schmitt, presentato dalla compagnia teatrale “Artémis en Provence” con Jacqueline Spaccini e Massimo Provinciali per la regia di  Angelo De Angelis. Gli orari sono: sabato 17 marzo ore 20,30 e domenica 18 marzo ore 18,30.

Una trama semplice e avvincente: dopo aver subito un brutto incidente domestico, Gilles torna a casa dall’ospedale completamente privo di memoria, ragiona ma non ricorda, non riconosce più nemmeno la moglie, che tenta di ricostruire la loro vita di coppia tassello dopo tassello cercando di oscurarne le ombre.

Via via che si riportano alla luce informazioni dimenticate, si manifestano delle crepe: sono molte le cose che cominciano a non tornare. Come mai Lisa mente? E perché non vuole darsi fisicamente a Gilles, che pure è fortemente attratto da Lisa? Per quale motivo Gilles – che afferma di essere completamente privo di memoria – si ricorda di certi particolari del viaggio di nozze? Sono alcuni dei misteri di questo giallo coniugale in cui la verità non è mai ciò che sembra, dove la memoria (e la sua supposta mancanza), la menzogna e la violenza vengono completamente riviste per assumere dei significati nuovi, inaspettatamente vivificanti.

Angelo De Angelis ha diretto quest’opera con grazia e freschezza, giocando briosamente tanto con gli attori, quanto con “oggetti” ostici quali la verità, la colpa e, soprattutto, l’amore. Una macchina narrativa pressoché perfetta che svela impietosamente i meccanismi della coppia e i più intimi recessi dell’animo umano. Questo testo è un piccolo gioiello che dettaglia il necessario inabissamento all’inferno di Lisa e Gilles nel tentativo di riemergere alla serenità come coppia.