Pietravairano, i Carabinieri sottopongono a sequestro un autolavaggio per violazioni ambientali

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Vairano Patenora (CE), coadiuvati dai tecnici dell’ARPAC – Dipartimento Provinciale di Caserta, si sono portati in comune di Pietravairano (Ce), presso un autolavaggio self-service, sito alla via Sant’Antonio Abate, per procedere ad un controllo in materia ambientale.

Il preliminare controllo documentale permetteva di apprendere che il titolare dell’attività non risultava in possesso della autorizzazione allo scarico delle acque reflue industriali prodotte dall’impianto.

Inoltre il predetto personale procedeva ad un controllo accurato dell’impianto con relativa prova idraulica consistita nell’immissione in primis di acqua nella vasca di raccolta e successivamente dopo aver verificato l’assenza di eventuali luci di uscita del refluo (bypass) hanno provveduto ad immettere acqua e colorante al fine di seguirne il relativo flusso. Da quest’ultima verifica accertavano che l’acqua defluiva direttamente nel pozzetto finale senza attraversare regolarmente le vasche intermedie per scaricare direttamente nella rete fognaria Comunale.

Per quanto ravvisato, integrandosi il reato di scarico di acque reflue industriali in pubblica fogna senza autorizzazione, i predetti militari hanno proceduto al sequestro preventivo d’iniziativa dell’impianto di autolavaggio, deferendo in stato di libertà il titolare dello stesso.