Pietro Mastroianni ci ha lasciato, era il figlio del mitico patron del Cineclub Vittoria di Casagiove

Si è spento a 57 anni con il solito brutto male, Pietro Mastroianni, per tutti Pierino, un pezzo di storia del cinema di Caserta e Casagiove con il suo Cineclub Vittoria, per anni, dal 1981, dalla sua nascita, baluardo del buon cinema, del cinema d’autore sul nostro territorio.

Solo qualche anno fa la perdita di suo papà Annibale, fondatore e anima del Vittoria e poi sono iniziate le vicissitudini legali e familiari attorno a quel cinema che tanti di noi abbiamo amato.

Due anni fa la chiusura definitiva del Cineclub di Casagiove. Nemmeno la costituzione di un comitato che ha combattuto carte alla mano, a suon di normative, aveva potuto impedirne la serrata.

Il dolore è stato profondo per Pietro che doveva far i conti non solo con la fine di un progetto a cui aveva dedicato la vita ma stava iniziando anche la sua personale battaglia contro il cancro. Lo aveva già sconfitto qualche anno prima, ma questa recidiva purtroppo ha avuto la meglio, nonostante abbia combattuto fino alla fine, addirittura recandosi sul posto di lavoro fino a qualche mese fa. Quattro anni fa il suo amore per il cinema lo aveva portato al Duel Village di Caserta dove, la sua profonda conoscenza dell’ambiente e delle dinamiche imprenditoriali ne avevano fatto un consulente d’eccezione, fino ad occupare vari ruoli all’interno della squadra Duel.

Chiunque lo abbia conosciuto ricorda un gentiluomo. Questo pomeriggio le bacheche Facebook sono piene di ricordi della sua gentilezza, della sua cortesia e socialità.

Una persona perbene, di quelle sempre gentili e cortesi, operoso, educato, intelligente, un uomo d’altri tempi.

I funerali si terranno domani mattina, 28 dicembre, alle ore 12.00 presso la chiesa del Buon Pastore.

Buon viaggio Pietro.