Pignataro paese della musica: i trapper più amati del momento chiudono l’anno all’insegna del talento

Grazie all’impegno organizzativo dell’assessore Rossella Del Vecchio e alla professionalità degli uffici comunali, Pignataro Maggiore si conferma il “paese della musica” e chiude il 2019 sulle note di Sannino e il ritmo moderno dei trapper partenopei.

Tra animazione e luminarie, domenica 29 dicembre si esibiranno Geolier, Vale Lambo e Lele Blade, i trapper più amati dai giovanissimi.

Lunedì 30 sarà la volta del famoso cantautore Andrea Sannino, lo scugnizzo della musica napoletana e nuovo idolo pop perfetto e a-temporale che sta creando sconvolgimento nel panorama discografico.

Gli interventi sono co-finanziato dal POC Campania 2014-2020. “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma regionale di eventi e iniziative promozionali”.

I concerti, che sono gratuiti, fanno parte del progetto “Pignataro paese della musica”, interamente curato sin dalla sua prima edizione dall’assessore alla Cultura Rossella Del Vecchio.