Pippo Infante in “Weee… Weee… Sto’ Cca’” al Piccolo Teatro Cts di Caserta

Pippo Infante

A Caserta, torna il teatro comico al Piccolo Teatro Cts di via Louis Pasteur 6. Infatti, per questo fine settimana sabato 1 febbraio ore 21 e domenica 2 febbraio ore 19, è previsto lo spettacolo musicale dal titolo “Weee… Weee… Sto’ Cca”, presentato dalla compagnia Castrovillarese (CS) di Pippo Infante. In scena ci sarà lo stesso Pippo Infante, che ha curato anche la drammaturgia e la regia.

Lo spettacolo è un misto tra macchiette e cabaret partendo dal moderno andando indietro nel tempo, riportando in scena gli albori del café-chantant, fino alla macchietta di Nino Taranto con una punta d’ironia con Miss mia cara Miss. L’attore calabrese inneggia tutta la sua meridionalità e napoletanità che è tipica degli artisti e macchiettisti del dopo guerra ma con un affaccio alla modernità del cabaret.

Il titolo dello spettacolo fa parte di quello che è stato il pensiero classico dei macchiettisti napoletani nel periodo della rivista. Questa rappresentazione ripercorre alcuni momenti di vita partenopea e vuole essere un omaggio al grande Nino Taranto. Il testo è diviso in quadri, in ognuno dei quali, s’inscena un passaggio macchiettistico dell’attore Napoletano.

Dal rosario dei femminielli, riproposto pochi anni fa da Peppe Barra, all’autentico ciccio formaggio, per seguire poi con dove sta zazzà, ecc. Di rilevanza comica, lo spettacolo annovera nel suo viaggio itinerante, anche un momento di tradizione popolare. La scena è ambientata nella chiesa della madonna del Carmine o spesso alla madonna dell’Arco, in piena seconda guerra mondiale, dove al cospetto della madre di Dio, militari, anziani e soprattutto mamme, chiedono grazie e fanno suppliche alla vergine santa. Weee…Weee…Sto’Cca’ è comunque un inno al sorriso e all’ottimismo.

Nino Taranto diceva: “A vita è nu surriso”. Quindi sorridere sempre, anche quando le circostanze sembrano o siano avverse. Per questo, l’antidoto contro la tristezza e la negatività, lo dona proprio l’attore comico: io regalo un sorriso e tu pubblico in cambio mi rendi un applauso.

 

Loading...