Pizza ripiena con calamari e olive di Gaeta

Pizza ripiena con calamari e olive di Gaeta
glp-auto-700x150
SANCARLO50-700
mywell
previous arrow
next arrow

L’oliva di Gaeta dop è leggermente affusolata, colore dal rosa al viola scuro e la polpa si distacca in modo netto dal nocciolo. Il sapore è lievemente amaro ma amabile.Il suo consumo e commercio risale agli antichi greci e al porto di Gaeta. Viene consumata sia da sola che cotta in varie preparazioni.

Ingredienti per uno stampo da 20 cm
300 gr di calamari puliti
150 gr di olive di Gaeta snocciolate
300 gr di pasta per pizza
100 gr di formaggio dolce a pasta filata
1 spicchio di aglio
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
Mezzo peperoncino piccante
1 fetta di pan carrè
250 gr di pomodoro a pezzettoni
Olio extra, sale q.b.

Preparazione

In una pentola media mettere lo spicchio di aglio e un fondo di olio extra (circa 4 cucchiai) il peperoncino a pezzi e far soffriggere un paio di secondi. Unire i calamari lavati e a fettine e far insaporire.

lapagliara
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Sfumare con il vino bianco e unire i pezzettoni di pomodoro. Far cuocere per 35/40 minuti. Stendere la metà della pasta per pizza e foderare uno stampo da 22 cm di alluminio. Riempire con il sugo di polipetti freddi e la fetta di pan carrè sbriciolata (servirà ad assorbire gli umori del sugo). Distribuire il formaggio in superficie (facoltativo) e coprire con il resto della pasta. Far crescere in forno con luce accesa per un paio di ore. Cuocere a forno caldo statico al massimo della temperatura nel ripiano basso per 10 minuti. Dopo spostare la pizza per 15 minuti a metà altezza forno a 220 °. Si gusta sia calda che fredda.