Il pizzaiolo Franco Pepe di Caserta insignito dell’onoreficenza di Cavaliere al Merito della Repubblica

Franco pepe, Cavaliere al Merito della Repubblica
Franco pepe, Cavaliere al Merito della Repubblica

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha desiderato insignire dellonorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante lemergenza del coronavirus.

Fra loro ci sono Annalisa Malara e Laura Ricevuti, anestesista di Lodi e medico del reparto medicina di Codogno, che furono le prime a curare il `paziente 1´ italiano, e Maurizio Cecconi, professore di anestesia e cure intensive all’Università Humanitas di Milano, definito da Jama (il giornale dei medici americani) uno dei tre eroi mondiali´della pandemia.

I riconoscimenti, attribuiti ai singoli – si legge sul sito del Quirinale – vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali“.

In provincia di Caserta è stato insignito dell’onorificenza Francesco Pepe. Il noto pizzaiolo, patron della Pizzeria “Pepe in Grani” di Caiazzo, già Cavaliere del Lavoro, ora aggiunge questo ulteriore riconoscimento al suo nutrito palmarès.

Nelle motivazioni si legge: “Quando ha dovuto chiudere il suo ristorante a Caiazzo di Caserta ha preparato pizze e biscotti per i poveri e gli anziani in difficoltà, organizzando una raccolta fondi per lospedale di Caserta.