Planetario di Caserta celebra la primavera, “Pillole di astronomia: le stagioni raccontate ai più piccoli”

Perché sulla Terra si alternano le stagioni? Perché (nel nostro emisfero) il clima è più caldo d’estate ed è più freddo d’inverno? Dipende dalla vicinanza della Terra al Sole?

Il 21 marzo è la data tradizionalmente fissata per l’inizio della primavera. In effetti, dal punto di vista astronomico, la data dell’equinozio di primavera cambia di anno in anno (quest’anno cadrà mercoledì 20 marzo alle ore 17.15 ora italiana) mentre la primavera meteorologica inizia (ogni anno!) il 1 marzo.

Allo scopo di avvicinare e affascinare con l’astronomia e le suggestioni della storia e della scienza anche i più piccoli, il Planetario di Caserta ha organizzato un breve evento gratuito per

Giovedì 21 marzo 2019, ore 19.30
“Pillole di astronomia: le stagioni raccontate ai più piccoli”
(adatto a spettatori dai 7 anni in su)

L’evento “Le stagioni raccontate ai più piccoli” prevede la visita guidata ad una delle meridiane esposte nel percorso museale e il breve spettacolo in cupola “Le stagioni con Ilario”.

La parte in cupola propone la simulazione degli aspetti astronomici propri dei giorni equinoziali e solstiziali così come visti dalla Terra e ne spiega le ragioni profonde portando (virtualmente) lo spettatore nello spazio in un punto di vista appropriato per far inutire il fenomeno scientifico in tutta la sua completezza. La narrazione (dal vivo, come al solito) sarà specificamente adattata ai più piccoli (dai 7 anni in su) e offrirà le risposte alle domande poste all’inizio di questa pagina, con un linguaggio immediato e semplice!

L’evento gratuito affianca la programmazione degli spettacoli usuali per il pubblico (durata 1h15min) previsti DOM 24 ore 21 e SAB 30 ore 19; programma dettagliato, modalità di accesso e prezzo dei biglietti sono disponibili al link
http://www.planetariodicaserta.it/calendario-spettacoli/

Il Planetario di Caserta è una struttura educativa del Comune di Caserta (realizzata nel 2008, programma Urban II, cofinanziato Unione Europea).

Da Settembre 2012 è gestito dall’Associazione Temporanea di Scopo “Planetario di Caserta” costituita tra ITS “Buonarroti” (capofila), IC “Vanvitelli” di Caserta e “Ruggiero – 3 Circolo” di Caserta.

 

Qualora ci fossero spettatori in coda, eccedenti la capienza del primo evento, alle ore 19.30 lo stesso evento sarà replicato alle ore 20.00.

Durata: 25 min.

47 posti a turno.

Ingresso gratuito. Non è possibile prenotare. Apertura dalle 19.20.

L’orario di inizio dell’evento sarà rispettato con puntualità: non sarà possibile ammettere i ritardatari a evento iniziato.

 

Loading...