Il Planetario di Caserta compie 10 anni, una conferenza ed uno spettacolo per l’occasione

Il 19 dicembre 2008 fu inaugurato il Planetario di Caserta, struttura educativa del Comune di Caserta che si è distinta in Italia per il contributo originale portato allo sviluppo di strategie didattiche innovative nel campo della scienza e della storia della scienza.

La ricorrenza sarà ricordata in un incontro per comunicare alla cittadinanza i risultati di questi (primi) dieci anni, cosa il Planetario stia offrendo alla città e al territorio e cosa farà in futuro.

Mercoledì 19 dicembre 2018 dalle ore 18.30 alle ore 19.15 si terrà la conferenza per il decennale del Planetario dal titolo”Dieci anni di innovazioni nella didattica della scienza“.

A seguire ci sarà un breve spettacolo gratuito “Il ritmo delle stagioni” offerto alla cittadinanza (tre turni: ore 19.20, ore 19.40, ore 20.00), una “pillola di astronomia” per chi volesse “assaggiare” (gratuitamente) le emozioni che è possibile vivere al Planetario di Caserta.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti (capienza: 47 posti per ciascun turno). Non è possibile prenotare.
Non sarà possibile ammettere in cupola i ritardatari ad evento iniziato.

L’alternarsi ritmico delle stagioni fu la scoperta che indusse l’Uomo a mutare civiltà: da raccoglitore-cacciatore (nomade) ad agricoltore-allevatore (stanziale). E’ uno degli aspetti classici dell’astronomia, eppure per molti è ancora un fenomeno che trova più spazio nell’immaginario emozionale piuttosto che in quello della consapevolezza razionale. Lo spettacolo offre risposte a domande quali: Cosa è l’anno? Perché accadono le stagioni? quanto durano? quali sono gli effetti per la vita sulla Terra? D’estate fa più caldo perché siamo più vicini al Sole? Cosa sono gli equinozi?

Il tutto sfruttando l’approccio educativo e divulgativo consueto per il Planetario di Caserta: incuriosire, appassionare, divertire.

Lo spettacolo è organizzato in occasione del solstizio d’Inverno, che chiude l’Autunno, che cadrà alle ore 23.23 (ora italiana) di Venerdì 21 dicembre 2018.

L’evento è parte del programma di “Natale al Planetario”.