Play District, Spazi Civici di Comunità a San Cipriano d’Aversa

Play District, Spazi Civici di Comunità San Cipriano d'Aversa
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Nella struttura denominata Parco della Legalità – San Cipriano d’Aversa, affidata in gestione all’ASD Karate Team Capasso, si è svolto l’evento di presentazione del progetto Play District – Spazi Civici di Comunità. L’evento ha assunto la forma di un Open Day, con la struttura aperta al pubblico e rientra tra le attività della Settimana Europea dello Sport, fregiandosi del logo #BeActive.

Nell’arco del pomeriggio sono state stimate circa 400 presenze, tra bambini, ragazzi e accompagnatori.

È stata presentata la parte sportiva del progetto, con esibizioni di atleti delle discipline proposte (Karate, pattinaggio, pallavolo e ginnastica).

sancarlolab-336-280
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Sono stati consegnati i kit di benvenuto (cappellino, maglietta e sacca-zaino) con il brand di progetto alla presenza di Sport e Salute – Regione Campania, nelle persone della responsabile regionale Francesca Merenda e dei collaboratori Salvatore Ragozzino, Stefania Chiaese e Stefania Di Maio. Hanno presenziato, oltre ai partner di progetto, anche il Responsale CSEN Regione Campania Emiliano Ambrosino, il Sindaco di San Cipriano d’Aversa Vincenzo Caterino, Il Comandante di Stazione CC di San Cipriano d’Aversa Luca Tosco, docenti e rappresentanze delle scuole del territorio. La loro presenza ha suggellato l’avvio effettivo delle attività di progetto (già attivo dal 4 settembre 2023) e del percorso di preparazione per l’evento nazionale che si terrà nel corso del mese di Novembre.

Il progetto Play District – Spazi Civici di Comunità

Play District – Spazi Civici di Comunità è un’iniziativa finalizzata a sostenere e finanziare progetti di innovazione sociale centrati sulla pratica sportiva, che prevedano la creazione e il rafforzamento di spazi civici, promuovendo il protagonismo giovanile e grazie a processi di empowerment individuale e collettivo all’interno di una più ampia prospettiva di inclusione sociale.

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale e Sport e Salute promuovono, attraverso gli SPAZI CIVICI, la realizzazione di attività di aggregazione rivolte ai giovani dai 14 ai 34 anni, effettuate dalle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche, in partnership con altri soggetti e organizzazioni pubbliche e private.

Il progetto “Terra di Sport” è stato presentato dall’ASD Karate Team Capasso in partnership con Agrorinasce, con la Fondazione Don Calabria e con l’ASD Karate and Respect, ed è risultato beneficiario di finanziamento.

Il progetto prevede il coinvolgimento di giovani tra i 14 e i 34 anni, provenienti da situazioni di disagio socio-economico o qualificabili come NEET (Not [engaged] in Education, Employment or Training, traducibile con Non [attivo] in istruzione, in lavoro o in formazione), in attività sportive ed extrasportive, e in eventi collaterali aperti alla cittadinanza e alle scuole del territorio.

Gli sport proposti sono Karate, pattinaggio, pallavolo e ginnastica, divisi in due fasce di età (14 – 21 anni e 22 – 34 anni), affiancati da attività di informazione su tematiche legate alla salute e alla legalità dentro e fuori dallo sport.

Parallelamente il progetto prevede l’attivazione di attività extrasportive e sociali (corso di panificazione e pasticceria, il primo in 4 edizioni e il secondo in 2), finalizzati a fornire competenze utili nel mondo del lavoro e competenze trasversali volte a migliorare la qualità della vita dei partecipanti.

In aggiunta alle attività sportive ed extrasportive, sono previsti eventi collaterali il cui contenuto è strettamente legato alle peculiarità del territorio (sessioni formative sul contrasto all’odio, sportello di orientamento scolastico e lavorativo, servizio di counseling, iniziative culturali, formative e informative sulla difesa della legalità e dell’ambiente).

Tutte queste attività saranno svolte nell’arco di 2 anni, e vedranno coinvolti, nel compresso, oltre 200 partecipanti.