“Play Duett”, spettacolo a base di Jazz al Teatro Civico 14 di Caserta con Lino Musella e Tonino Taiuti

In scena al Teatro Civico 14 di Caserta torna lo spettacolo PLAY DUETT, una jazz-session teatrale con due attori d’eccezione: Lino Musella – attore di cinema e teatro, volto noto al grande pubblico per la serie televisiva Gomorra e per la performance The Night Writer di Jan Fabre – e Tonino Taiuti – un pezzo di storia del teatro partenopeo che ha recitato insieme a Renato Carpentieri e Antonio Neiwiller e con registi come Moscato, Martone e Salvatores.

Due attori chiamati ad un confronto, non solo generazionale, ad uno scambio di energie e intelligenza teatrali, attraverso testi di tradizione e testi contemporanei, in una vera e propria prova d’attore con le musiche dal vivo di Marco Vidino. In scena sabato 21 dicembre (ore 20.00) e domenica 22 dicembre (ore 19.00).

PLAY DUETT vede come elemento dominante l’improvvisazione, un’apparente costruzione giocosa, che rende la pièce ricca di sfaccettature e sfumature. Ogni replica è costruita, di volta in volta, mediante l’abile introduzione di elementi differenti e giochi improvvisati e contiene tutti gli elementi fondamentali del teatro e della messa in scena: la recitazione e il reading, la musica e il canto, l’improvvisazione, la regia, il travestimento, il gioco di luci, la meta teatralità, il rapporto con lo spazio e con il pubblico, l’alternanza di tempi e luoghi, l’antropologia e soprattutto i testi, teatrali e poetici, e la loro drammatizzazione.

Due attori, due volti, due voci, due figure diversamente coetanee si cercano tra le macerie, mescolando vecchio e nuovo. Si parlano attraverso un concerto improvvisato non di note ma di lingue, dove i frammenti di classici del teatro napoletano si confrontano con brani contemporanei, senza tempo.

Continuano gli appuntamenti di approfondimento sul teatro a cura di Alessandro Toppi e Michele Di Donato. Un focus aperto a tutti sul lavoro di Tonino Taiuti e Lino Musella, quest’ultimo candidato come miglior attore per il premio UBU 2019. L’incontro – domenica 22 novembre (ore 17:00) – è a ingresso libero.