“Io sono PLURALE !” al Teatro Ettore Petrolini di Santa Maria Capua Vetere

Santa Maria Capua Vetere – Debutterà sabato 14 aprile in prima assoluta  alle 21.00 al Teatro Ettore Petrolini di Santa Maria Capua Vetere lo spettacolo “Io sono PLURALE !” diretto da Maria Claudia Pesapane  e con Daria D’Amore, Chiara di Bernardo e Gaetano Migliaccio.

La regista Maria Claudia Pesapane, insieme alla protagonista Daria D’amore ( attrice sammaritana) e la coopratogonista Chiara Di Bernardo sono giovani artiste diplomate all’Accademia d’Arte Drammatica del Teatro Bellini di Napoli sotto da direzione artistica del maestro Danio Manfredini. Gaetano Migliaccio, coopratogonista anche lui dello spettacolo è invece un giovane attore diplomato al Teatro Stabile di Napoli.

Lo spettacolo racconta la storia di Graciela   ( Daria D’amore ) una donna di umili origini che sposa, nonostante la disapprovazione della sua famiglia, un uomo benestante. Grazie alle sue spiccate qualità nel costruire se stessa e spinta da un sentimento profondo verso l’uomo che ha accanto fa di tutto per elevarsi al livello dell’amato e per essere la donna che lui ha sempre voluto. Ma dopo aver investito in questa relazione si rende conto che l’amore adesso è solo un ricordo lontano, e stanca e delusa dà vita ad uno sfogo intenso e profondo nei confronti dell’amato, rappresentazione del suo fallimento amoroso. Il marito in realtà non è lì ad ascoltarla. Il suo referente è solo una proiezione del suo immaginario, perché troppo forte in lei è il bisogno di liberarsi di tutto ciò che trattiene riguardo questa dolorosa relazione. E se il suo compagno si rifiuta di ascoltarla e l’abbandona, allora lei si sfogherà con quello che resta di lui, con i suoi vestiti, che Graciela disperatamente raccoglie e scaraventa senza ordine in una valigia, creando un alto cumulo di panni che diventeranno per lei l’essenza di “lui” e del proprio dolore. E così dopo essersi liberata dai pesi che le opprimevano il cuore e aver realizzato che se va via, lo fa per se stessa, stufa di una sorte meschina che le ha dato tutto tranne che l’amore, si lascia andare, e con una intensa carica liberatoria distrugge totalmente il cumulo di panni, scrollandosi così di dosso per sempre l’ossessione di quest’ uomo e di questo dolore, perdonandosi…e come la fenice rinasce dalla polvere per tornare a vivere.

“Io sono PLURALE!” è il flusso di coscienza di chi non si ritrova più nella vita, di chi ha bisogno di esorcizzare ricordi che ossessionano e impediscono di perdonare e perdonarsi, per sentirsi quindi ancora una volta liberi di vivere.

Il Teatro Ettore Petrolini da alcuni mesi, grazie al lavoro svolto dall’Associazione Olà Fabbrica Creativa, diretta dal regista Rino Della Corte, e dalla volontà del Dott. Anselmo Bovenzi direttore del Servizio Polifunzionale Diurno in accordo con l’Amministrazione Comunale di Santa Maria Capua Vetere  si è aperto soprattutto ai giovani artisti del territorio dandogli la possibilità di allestire, provare, mettere in scena nuovi spettacoli.

Si replica alle 18.00 di domenica 15 Aprile.

per contatti

OLA’ FABBRICA CREATIVA

direttore artistico RINO DELLA CORTE

cell: 328 73 75 794