Polpette di riso con noci e mortadella

glp-auto-700x150
GIORDANI
SANCARLO50-700
mywell
previous arrow
next arrow

La noce è un albero originario della Persia. Dai Greci era ritenuta cara a Proserpina e si diceva avesse proprietà afrodisiache. Venivano regalate con buon augurio agli sposi durante l’impero romano. Nel medioevo si credeva fossero efficaci nei casi di avvelenamento. Un antico detto: “Due noci in un sacco e due donne in casa fanno un bel fracasso…

Ricetta per 6 persone
200 gr di riso per  risotti
50 gr di noci sgusciate
50 gr parmigiano grattugiato
1 bustina di zafferano
50 gr di emmental grattugiato
50 gr di mortadella a pezzetti
1 cipolla di tropea
Pan grattato q.b.

sancarlolab-336-280
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Preparazione del riso (da fare anche la sera prima)
In una padella capiente far rosolare la cipolla con qualche cucchiaio di olio extra. Unire il riso e far tostare qualche minuto. Intanto far bollire un paio di litri di acqua non salata. Aggiungere via via l’acqua bollente e far cuocere al dente. Spegnere e unire i formaggi, un cucchiaio di burro e lo zafferano e mescolare bene. Far raffreddare completamente.

Tagliare a pezzetti piccoli, noci, mortadella e emmental. Con l’aiuto delle mani umide, fornare con un pugno di riso un incavo e farcirlo con noci ecc. Chiudere con un altro poco di riso e pressare bene per evitare l’apertura in cottura. Passarle nel pan grattato e cuocerle in friggitrice ad aria per 20 min. a 200°.O con cottura tradizionale.