Pomodori cinesi in arrivo nel porto di Salerno, la protesta di Coldiretti

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Si sta svolgendo in queste ore una protesta da parte degli agricoltori di Coldiretti che stanno manifestando il loro veemente dissenso contro l’arrivo nel porto di Salerno di una nave contenente 40 container di pomodori provenienti dalla Cina.

Alla protesta nelle acque del porto di Salerno hanno preso parte anche alcuni agricoltori membri della federazione di Caserta.

glp-auto-336x280
lisandro

Questa azione di protesta fa parte della campagna “No fake in Italy”, promossa a livello nazionale e continentale da Coldiretti con l’obiettivo di contrastare la diffusione di prodotti falsi italiani in tutto il mondo.

L’iniziativa contro l’arrivo dei pomodori cinesi comprende una protesta sia via mare che a terra che coinvolge 6 gommoni e circa 150 manifestanti.

Coldiretti esprime il massimo sostegno ai partecipanti della manifestazione al porto di Salerno, così come a quella che si sta svolgendo contemporaneamente a Bari. La tutela del made in Italy e la lotta all’ingiusta concorrenza nel settore agroalimentare vedranno sempre gli uomini e le donne della federazione di Terra di lavoro in prima linea.