Prefetto e Questore di Caserta donano 2000 euro per aiutare le famiglie dei poliziotti con figli affetti da gravi patologie

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Nella mattinata di ieri, presso la sede dell’Antica distilleria Petrone di Mondragone, alla presenza del Prefetto Giuseppe Castaldo e del Questore Andrea Grassi, è stato consegnato un assegno, ricavato delle vendite dei prodotti dell’azienda con marchio Polizia di Stato, nelle mani del direttore del Fondo assistenza della Polizia di Stato, Serafina Fascina.

I 2mila euro di ricavato sono stati devoluti al Piano di assistenza “Marco Valerio”, che aiuta le famiglie dei poliziotti con figli affetti da gravi patologie.

glp-auto-336x280
lisandro

Il Piano “cronici”, istituito negli anni ’60 con la nascita del Fondo di Assistenza per il personale della Polizia di Stato, è rivolto ai figli dei dipendenti ed ex dipendenti della Polizia di Stato, minori degli anni 18, affetti da patologie ad andamento cronico e si concretizza con l’erogazione di un contributo economico annuale.

Rappresenta una tra le più importanti e sentite iniziative tramite le quali il Fondo di Assistenza per il Personale della Polizia di Stato, ogni anno, rende concreta la vicinanza dell’Amministrazione ai dipendenti con figli minori affetti da malattia ad andamento cronico. Dal 1989, una Commissione, composta anche da un medico, opera per valutare le istanze di inserimento nel Piano e per attribuire, in base alla gravità della malattia, una provvidenza.

Il Piano “cronici” ha assunto l’attuale denominazione – Piano “Marco Valerio” – nell’anno 2008, in ricordo del giovane Marco Valerio, di 15 anni, figlio del Sovrintendente Capo della Polizia di Stato Rizza Vincenzo, deceduto al rientro da un Pellegrinaggio a Lourdes, organizzato dal Fondo per i giovani assistiti.

A seguito della tragica notizia, il Consiglio di Amministrazione dell’Ente, in segno di vicinanza a quella famiglia così dolorosamente colpita negli affetti più cari, attribuì la denominazione Piano “Marco Valerio”.

Attualmente, i minori assistiti nell’ambito del Piano sono circa 700. Oltre all’aiuto economico, nel corso degli anni, sono state organizzate una serie di iniziative di solidarietà, finalizzate a far sentire genitori e ragazzi parte della famiglia della Polizia di Stato, a sensibilizzare sul tema della disabilità ed a raccogliere fondi da destinare al Piano Marco Valerio (ad esempio tornei sportivi..).