Premio De Rege, il direttore artistico Varone: “Bilancio positivo nonostante gli ostacoli burocratici”

CASAGIOVE. In occasione dello scorso weekend si è tenuta  l’undicesima edizione del Premio ‘De Rege’, gara di cabarettisti, organizzata a Casagiove, che ha visto trionfare l’attrice romana Luisanna Vespa.

Enzo Varone, direttore artistico ed ideatore della manifestazione, ha avuto modo di fare un bilancio della kermesse di quest’anno: ‘ Sono molto soddisfatto della partecipazione del pubblico che segue con entusiasmo crescente una momento di aggregazione entrato di fatto nella trazione culturale di Terra di Lavoro. Anche quest’anno sono arrivati a Casagiove tanti giovani talentuosi attori comici , di cui sentiremo ancora parlare. Abbiamo avuto la fortuna di avere come ospiti personaggi illustri del mondo dello spettacolo come Stefano Sarcinelli, Edoardo De Angelis e Benedetto Casillo, che hanno contribuito ulteriormente a dare lustro alla serata.

Da un punto di vista organizzativo non è stata un’annata semplice. Solo negli ultimi giorni l’amministrazione comunale ha sciolto la riserva in merito alla possibilità di affiancare e sostenere un evento ultradecennale. Addirittura si era ipotizzato di indire un bando pubblico per la gestione di un format  che di fatto appartiene legalmente all’associazione omonima di cui sono presidente. In sostanza abbiamo avuto degli ostacoli burocratici in fase di programmazione dello show.

Il Premio si continuerà a fare probabilmente con modalità diverse, sicuramente ancora a Casagiove, ma eventualmente in maniera autonoma ed indipendente, a responsabilità esclusiva dell’associazione. Occorre maggiore sostegno da parte delle istituzioni.

Deciso è stato infatti il contribuito dei sponsor Banca di Credito Cooperativo “San Vincenzo Dei Paoli” Casagiove, Melone Infissi, Politico Supermercati, EDIL Vozza, ESSEEMMECCI, Partenopea Bingo, Macelleria Fratelli Casapulla, LUMINART Iacelli, Ekoservizi, Arca, Verna Oil, Sipagas, San Pio, Grillo e ditta Migliore, che hanno sostenuto e permesso la realizzazione e la continuità della rassegna’.