Presenta istanza di protezione internazionale alla Questura di Caserta, arrestato perché ricercato

glp-auto-700x150
sancarlo
GIORDANI
previous arrow
next arrow

La Questura di Caserta rende noto che la Polizia di Stato ha arrestato nei giorni scorsi un uomo di 44 anni di nazionalità ghanese, perché ricercato per un ordine di carcerazione dello scorso maggio della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo.

L’uomo aveva presentato istanza di protezione internazionale all’Ufficio Immigrazione. In occasione dei controlli di rito effettuati sulle istanze ricevute, i poliziotti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Caserta hanno accertato che nei confronti dell’uomo era pendente un ordine di carcerazione per una condanna a 3 anni e 2 mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 1600 Euro per due sentenze di condanna per estorsione emesse dalla Corte d’Appello di Palermo.

glp-auto-336x280
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Al termine degli accertamenti, l’uomo è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere per scontare la pena.

L’operazione rientra nella più ampia attività della Questura finalizzata al contrasto della criminalità straniera sul territorio della provincia di Caserta. Negli ultimi mesi, l’Ufficio Immigrazione ha arrestato 5 cittadini stranieri ricercati su tutto il territorio nazionale, perché responsabili di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, ricettazione, rapina, furto aggravato e violazione del divieto di reingresso a seguito di espulsione dal territorio dello Stato.

Sono stati denunciati, inoltre, all’Autorità Giudiziaria 15 cittadini stranieri per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e per aver prodotto falsa documentazione nel tentativo di ottenere il permesso di soggiorno. Da agosto 2023, sono state eseguite 28 espulsioni, di cui 12 con trattenimento presso i Centri di Permanenza per il Rimpatrio, 14 con l’ordine di lasciare il territorio entro 7 giorni e 2 con accompagnamento immediato in frontiera.

A queste vanno aggiunte un’espulsione disposta dall’Autorità Giudiziaria con accompagnamento immediato alla frontiera e 4 provvedimenti di allontanamento dal territorio nazionale di cittadini comunitari.