La ‘Mappa del Gusto’: la guida gratuita realizzata da Confcommercio, Fipe e Comune di Caserta

Mappa del Gusto di Caserta
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

È stata presentata presso la Sala Giunta del Comune di Caserta la “Mappa del Gusto“, un’iniziativa realizzata dalla Confcommercio, su proposta della Fipe Confcommercio, in collaborazione con il Comune di Caserta.

Questo progetto sperimentale coinvolge, almeno in questa prima fase, le attività enogastronomiche e ricettive esistenti nella città di Caserta.

All’interno della mappa sono inclusi ristoranti, pizzerie, alberghi e B&B presenti nel capoluogo. La guida sarà distribuita gratuitamente presso la Reggia, l’infopoint di piazza Gramsci, il Belvedere di San Leucio, il Comune di Caserta e in tutti gli alberghi, B&B e ristoranti della città affiliati a Confcommercio. Inoltre, sarà possibile scaricarla anche dal sito web Caserta Regale www.casertaregale.it

glp-auto-336x280
lisandro

Durante la conferenza stampa erano presenti il Vicesindaco e Assessore alla Programmazione dello Sviluppo Produttivo, Emiliano Casale, il Presidente provinciale Confcommercio Caserta, Lucio Sindaco, e il Presidente provinciale Fipe Confcommercio Caserta, Giuseppe Russo.

Questa iniziativa rappresenta un importante strumento per promuovere l’enogastronomia locale e valorizzare le eccellenze presenti nella città di Caserta. La mappa fornirà ai residenti e ai visitatori una panoramica completa delle strutture ricettive e dei locali dove poter gustare le specialità culinarie del territorio.

Sinergia per favorire la crescita economica

La collaborazione tra Confcommercio e il Comune di Caserta dimostra l’impegno congiunto verso lo sviluppo del settore enogastronomico e turistico, favorendo la crescita economica e la promozione del territorio.

La “Mappa del Gusto” rappresenta un’opportunità concreta per le attività locali di farsi conoscere e apprezzare da un pubblico più ampio, contribuendo così alla crescita dell’intera comunità.

Grazie a questa iniziativa, i residenti e i turisti potranno scoprire e godere appieno delle eccellenze enogastronomiche della città di Caserta, rendendo l’esperienza culinaria un momento indimenticabile e di grande valore culturale.

La “Mappa del Gusto” si configura quindi come un prezioso strumento per orientarsi e scoprire il meglio che la città ha da offrire in termini di enogastronomia e ospitalità.

“Si tratta – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marinodi un ulteriore elemento utile alla promozione del territorio, con particolare riferimento alle attività nel campo della ristorazione e della ricettività che operano nella nostra città. Questa iniziativa ribadisce la virtuosa collaborazione che è in atto da tempo tra il Comune e le associazioni di categoria, che ormai si confrontano con regolarità per mettere a punto strategie di sviluppo e di crescita, culturale ed economica. Caserta è una città a forte vocazione turistica, sta crescendo molto e dobbiamo continuare su questa strada”.

Mappa del Gusto di Caserta - presentazione
Lucio Sindaco, Emiliano Casale, Giuseppe Russo

“Con la Confcommercio, così come con tutte le realtà che compongono il tessuto economico, produttivo e culturale della città – ha aggiunto il Vicesindaco e Assessore alla Programmazione dello Sviluppo Produttivo, Emiliano Casalesi è creata una sinergia importante. Da tanto tempo, ormai, è insediato in Comune il Tavolo del Turismo, al quale partecipano sempre tutti gli stakeholder più importanti del territorio e dove stiamo portando avanti progetti di grande impatto. La Mappa del Gusto si aggiunge all’app che abbiamo appena realizzato e che consentirà ai turisti e ai visitatori una fruizione completa della nostra città. Per la prima volta Caserta, grazie a tutte le sue componenti, sia istituzioni che privati, sta lavorando con una strategia unitaria, con l’unico interesse di crescere e creare sviluppo”.

“C’è una congiuntura favorevole a Caserta, – ha dichiarato il Presidente provinciale Confcommercio Caserta, Lucio Sindaco che, a nostro avviso, va sfruttata a pieno. La mappa, nella quale sono inserite le realtà più significative della città sul piano dell’hospitality e dei pubblici esercizi, rappresenta il filo conduttore di una serie di attività che stiamo mettendo in campo per migliorare l’accoglienza e incrementare i flussi turistici. Tra le prossime iniziative quella di avviare una campagna di sensibilizzazione per far sì che tutte le attività commerciali del centro restino aperte in occasione delle domeniche di ingresso gratuito ai musei e in più anche l’istituzione di navette che possano agevolare gli spostamenti in città di turisti e visitatori. Ciò perché Confcommercio non vuole limitarsi a offrire servizi ai suoi associati, ma intende contribuire alla crescita del territorio”.

“Questa mappa – ha proseguito il Presidente provinciale Fipe Confcommercio Caserta, Giuseppe Russo –  è il frutto di una sinergia, è uno strumento che mette in rete tutti gli attrattori del territorio per garantire la crescita economica e culturale della città. Negli ultimi anni le presenze nei pubblici esercizi sono aumentate del 25%. Si tratta di un dato significativo che può fare da traino a tutto l’indotto, attrarre nuovi investitori e dare lustro a Caserta. Persino contrastare il turismo mordi e fuggi. Gli stessi tour operator hanno intuito il potenziale del capoluogo e questo ci fa ben sperare per il prossimo futuro”.