Presentato il concorso “I piatti tipici del Medio Volturno”: prenderà il via il 5 ottobre

Caiazzo, Piana di Monte Verna (Caserta) L’11 settembre 2018, presso la Sala Consiliare del Comune di Caiazzo si è tenuto l’incontro di presentazione della VII edizione del Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno”.

Coordinatrice dei numerosi interventi è stata Letizia De Crosta, la quale dopo i saluti e le presentazioni di rito, ha dato la parola ad Ida Sorbo, presidente del Consiglio comunale, che, insieme al vice sindaco Antonio Ponsillo, presente in sala, ha riportato i saluti del Sindaco, assente per motivi istituzionali.

Il concorso de “I Piatti Tipici del Medio Volturno” è una realtà consolidata che in ogni edizione cerca nuovi spunti per migliorare e che si è evoluto nel corso del tempo, mantenendo saldi i suoi obiettivi fondamentali, così come si è potuto evincere dagli interventi di due ristoratori che hanno vissuto in prima persona questa esperienza. Fernando De Angelis, uno dei fondatori del Circuito Dei Piatti Tipici del Medio Volturno, nel suo intervento ha posto l’accento su come sin dalle prime edizioni si partecipasse con uno spirito amichevole e fraterno, in cui le diverse aziende si scoprivano a vicenda; e che solo negli ultimi anni siano stati invitati a partecipare alle serate anche i produttori locali, in quanto indispensabili portatori della cultura contadina ed artigiana.

Un altro intervento, spontaneo, fuori programma, è stato quello dell’agrichef Eulalia Parillo che ha riportato la sua personale esperienza di partecipazione al concorso. Ricordando la sua passione per la cucina, la voglia di mettersi in gioco, la paura di non essere all’altezza, la curiosità che l’hanno spinta a ricercare la storia degli alimenti tipici del territorio che promuoveva e che tuttora promuove, l’adrenalina di essere giudicati da una giuria di esperti e da una giuria popolare composta dagli ospiti che si prenotavano per la serata. Un’esperienza, quella del concorso, che l’ha fatta crescere e migliorare.

La Presidente della Proloco Caiazzo, nonché ideatrice del concorso, Maria Grazia Fiore, ha più volte ribadito, nel corso del suo intervento come “I ristoratori”, siano dei veri e propri “ambasciatori del territorio”: essi devono salvaguardare i prodotti tipici della tradizione culinaria locale ed al tempo stesso farli conoscere alla clientela sempre più curiosa ed esigente. Il calendario presentato dalla presidente, vede in gara il ristorante Mister Poldo, l’agriturismo Fontana Bosco, il ristorante L’ape e il girasole, l’Agriturismo Masseria Picone, il ristorante Le volte di Annibale e Bacco, il Bistrot Dolcenera, l’agriturismo San Marco, l’agriturismo Le Fontanelle, il ristorante Milanto, la ristobottega PAM.

Molto interessante ed articolato è stato l’intervento del padrino della VII edizione, il pluripremiato maestro artigiano e panificatore, Franco Pepe, titolare della pizzeria “Pepe in Grani”, che ha focalizzato l’attenzione sulle difficoltà che spesso incontrano i ristoratori nel reperire i prodotti tipici  e sulla responsabilità che gli stessi hanno di garantire al cliente prodotti locali di qualità. Sulla stessa linea si è mosso il Presidente della Coldiretti Caserta, Manuel Lombardi, il quale ha parlato del rispetto per il cliente e del concetto di ospitalità. Il Presidente dell’Associazione “Cuochi e Ristoratori Terra di Lavoro”, Antonio Papale, si è soffermato sull’importanza della promozione dei prodotti tipici e dei piatti della tradizione culinaria locale.

Mentre il Rappresentante del “Consorzio Turistico delle Pro Loco del Medio Volturno”, Erasmo La Marca, e il Presidente della CIA Caserta, Maurizio Capitelli, si sono soffermati sul valore della conoscenza, promozione e valorizzazione dei beni materiali ed immateriali del territorio e sull’importanza di fare rete, perché solo insieme si cresce.

Il primo appuntamento del concorso si terrà venerdì 5 ottobre a Piana di Monte Verna presso il ristorante mister Poldo. Per info e prenotazioni rivolgersi alla Pro Loco Caiazzo “Nino Marcuccio”, in Piazza S. Stefano Menecillo, 1, o telefonare al numero 0823862761 o via mail a caiazzoproloco@gmail.com.