‘’Il Primo Re’’, l’attesissimo film di Matteo Rovere dal 31 Gennaio al cinema

Risultato di due intensissimi anni di lavoro di Matteo Rovere, in qualità di produttore sceneggiatore e regista e del lavoro dei suoi co-sceneggiatori  Filippo Gravino e Francesca Manieri, è stato il film ‘’Il Primo Re’’in uscita giovedì 31 Gennaio al cinema.

L’obiettivo posto e raggiunto è stato quello di raccontare con la massima verosimiglianza storica mista a ricorrenti elementi di avventura fantasy, la nascita di Roma secondo la nota leggenda di Romolo e Remo. Una storia di coraggio, grinta e passione  che intreccia le vicende dei due fratelli interpretati rispettivamente da Alessio Lapice e Alessandro Borghi.

All’inizio della storia i due fratelli vengono sorpresi brutalmente da un’inaspettata piena del fiume Tevere, ma grazie al loro coraggio e alla loro forza riescono tuttavia a mettersi in salvo, portando con loro una vestale (interpretata da Tania Garibba) e il Sacro Fuoco da lei gelosamente preservato. E’ a questo punto che la narrazione diventa più incalzante e vede come protagonisti i numerosi tentativi di sopravvivenza dei due gemelli e le tante difficoltà che incontreranno sul loro cammino scandite da viaggi in foreste oscure e lotte con crudeli nemici.

Cosa avrà in serbo per loro il Destino divino? Una serie di ostacoli e situazioni  difficili interpretati volutamente in modo realistico e sentimentale che porteranno al raggiungimento delle sponde del Tevere su cui sarà fondata Roma, frutto dei loro sforzi.

La sfida, ma nello stesso tempo la novità, posta dal regista e accettata dall’intero cast è stata quella di adottare come lingua del film un latino arcaico, differente se pur con qualche somiglianza dal latino studiato oggi.  Frutto di attenti studi e collaborazioni con importanti linguisti, il protolatino utilizzato farà da voce narrante delle vicende della genesi di Roma e della perpetua sfida dei due gemelli contro gli dei.

Con la presenza inoltre di numerosi effetti speciali, l’interpretazione del mito intende colpire il suo pubblico appassionandolo alle gesta di un popolo epico e temerario quale quello romano.  Il film, le cui riprese si erano già concluse alla fine del 2017, sembra aver riscontrato un notevole successo dagli ottimi commenti della critica. Sarà dunque l’esordio di una fama già preannunciata? L’ultima parola al pubblico giovedì 31 gennaio.