Al via il primo servizio di Televisita Oncologica all’Ospedale di Piedimonte Matese

Al via il primo servizio di Televisita Oncologica all’Ospedale di Piedimonte Matese
HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Asl Caserta. Presso la UOSD di Oncologia del PO di Piedimonte Matese è stato attivato il Servizio di Televisita Oncologica

Da oggi è possibile richiedere all’ASL di Caserta una visita di controllo oncologica in modalità Televisita: ciò consentirà ai pazienti di effettuare un consulto oncologico comodamente da casa, collegati con il proprio computer, tablet o smartphone.

La prestazione verrà erogata dall’equipe medica composta dai dottori Rodolfo Cangiano, Carola Borrelli, Marco De Felice e Valeria Nacca ed è rivolto ai pazienti già in cura presso la UO di Oncologia del nosocomio matesino e per cui la modalità “Televisita” viene ritenuta idonea per i bisogni del paziente.

glp-auto-336x280
lisandro

L’esame obiettivo e la visita clinica sono atti fondamentali della valutazione oncologica, ma in alcune specifiche circostanze, il paziente può chiedere un consulto con il proprio oncologo che non richieda necessariamente la presenza fisica: in questi casi e soprattutto quando la distanza tra l’ospedale e il domicilio dell’utente rappresenta una difficoltà logistica, è possibile valutare l’esecuzione di una Televisita.

La piattaforma digitale messa a disposizione dalla Regione Campania garantisce la tutela della privacy ed un corretto trattamento dei dati personali, mentre il referto viene inviato al paziente e archiviato sul fascicolo sanitario elettronico del cittadino. Il paziente, soprattutto se oncologico, esprime spesso la necessità di sentire “vicino” il proprio curante pur trovandosi fisicamente lontano dall’Ospedale, come avviene in diversi territori della Azienda.

Questa esigenza ha dato spunto e vigore all’attività di telemedicina, fortemente voluta dalla Direzione strategica dell’ASL Caserta, dal Coordinamento dei Distretti Sanitari, dal Coordinamento della Rete Oncologica Aziendale e realizzata con la partecipazione della Direzione dei Servizi Informatici e della Privacy, Referente Aziendale per la Telemedicina e tutte le figure aziendali coinvolte nella pianificazione delle Agende di visita: sanitarie, tecniche e amministrative.

Fino a ieri sempre disponibile ad un contatto con il paziente presso il Reparto, da oggi l’ Oncologia “esce” dall’ospedale per entrare in casa del malato. La UO di Oncologia di Piedimonte Matese ha come obiettivo prioritario l’umanizzazione delle cure, afferma il Responsabile Dr. Cangiano, e riuscire ad essere vicino ai propri assistiti è elemento centrale di questa visione.

La Televisita oncologica, insieme alle iniziative già attive presso il Reparto come la mail dedicata e la linea di ascolto telefonico, consente di fornire una costante vicinanza ai pazienti, spesso evitandogli di recarsi in Ospedale con accessi impropri ed ingolfamento del sistema di Emergenza Urgenza fornendo nel contempo la migliore assistenza possibile a malati delicati come quelli affetti da patologia neoplastica.

La Televisita non prevede l’esame clinico e dunque non tutti i pazienti sono candidabili a tale modalità di visita. Può attualmente essere richiesta come visita di controllo dal paziente e valutata dall’Oncologo che in casi specifici può direttamente proporla. L’impegnativa specifica con dicitura “Televisita” prodotta dall’Oncologo viene prenotata su di una Agenda dedicata.

Il paziente regolarizza l’impegnativa, pagando il ticket se dovuto, e si registra sulla Piattaforma Regionale (https://sinfonia.regione.campania.it/) tramite la quale effettua preliminarmente un semplice test per valutare l’idoneità tecnica alla Televisita e successivamente viene gestita la prestazione.