“Processo a Pinocchio” dal libro per bambini nascono un progetto educativo itinerante ed uno spettacolo teatrale

Processo a Pinocchio” è molto più di un semplice libro per bambini, è anche un progetto educativo itinerante ed in continua evoluzione da cui è stato tratto persino uno spettacolo teatrale.

Tutto parte dall’autrice, Emilia Narciso, e dalla sua intensa attività nel mondo della solidarietà. Emilia è un avvocato, ma da 30 anni è anche volontaria Unicef e per 15 anni è stata presidente del comitato Unicef di Caserta, fino al luglio 2018.

La prefazione del libro è scritta dalla dott.ssa Elisabetta Garzo, Presidente del Tribunale di Napoli Nord, mentre tutti i profitti sia del libro che dello spettacolo teatrale andranno in beneficenza grazie anche al contributo della casa editrice Rogiosi Editore che ha pubblicato il testo e della compagnia teatrale Lartes che ha messo in scena lo spettacolo e lo sta portando in tour in tutta Italia.

L’idea è nata quasi per caso: l’Unicef, che da sempre difende i diritti dei bambini, aveva organizzato un tour nelle scuole per far conoscere la “Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia“. Insieme ai ragazzi della Scuola Media “San Giovanni Bosco” di Trentola Ducenta, Emilia Narciso ha pensato di portare ad esempio Pinocchio, il personaggio della celeberrima favola del Collodi.

Pinocchio viene processato per aver mancato ai suoi doveri di studente ma viene assolto in quanto gli adulti intorno a lui non lo hanno aiutato a conoscere i suoi doveri e soprattutto i suoi diritti quali il diritto allo studio ed il diritto a non essere sfruttato come una marionetta dal Mangiafuoco di turno.

Il processo costituisce il tema della prima parte del libro.
La seconda parte del libro è scritta in collaborazione con i bambini della scuola elementare Cimarosa di Aversa ed ragazzi della cooperativa “I Delfini” di Mugnano, una struttura che aiuta i ragazzi con disabilità. Il tema è un gioco che ha l’obbiettivo finale di indagare le disabilità e come esse possano inficiare i diritti dei giovanissimi.
Il tema della terza parte del libro sono le parole ed il loro significato, un excursus per far scoprire ai fanciulli l’importanza della “forma” in quanto supporto e non antitesi della “sostanza”.

Il libro è stato presentato per la prima volta a maggio 2018 ad Aversa alla presenza, fra gli altri, del Magistrato Federico Cafiero De Raho, Procuratore Nazionale Antimafia.
Ma questo è soltanto l’inizio: l’inesauribile Emilia Narciso sta portando “Processo a Pinocchio”in tour in tutte le scuole della Campania e del resto d’Italia al fine di promuovere il libro e di farlo crescere. Infatti, così come avvenuto nella scuola media di Trentola, l’idea di Emilia è scrivere altri capitoli del libro avvalendosi della collaborazione e dell’ispirazione dei bambini e dei ragazzi delle scuole.