Il progetto “Suggestioni medievali” 2023 parte sabato 1 luglio a San Pietro Infine

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow
Col doppio evento previsto sabato 1 luglio 2023 in San Pietro Infine inizieranno le attività proprie del progetto 2023 del Sistema Museale Terra di Lavoro: “Suggestioni medievali e rinascimentali in Terra di Lavoro e nei suoi musei”.
In effetti, già domenica 25 giugno 2023 in Caserta si è tenuta l’inaugurazione del programma accessorio con il primo appuntamento della manifestazione Medievalia/15ma edizione, che quest’anno sarà integralmente offerta gratuitamente al Sistema Museale Terra di Lavoro dalle associazioni promotrici e organizzatrici di Medievalia (“Ave Gratia Plena” e “Francesco Durante”).
Sabato 1 luglio 2023, dalle ore 18 a San Pietro Infine sarà possibile vivere due momenti, entrambi gratuiti. Alle ore 18 inizierà la camminata “Luoghi di culto medievali tre le acque e il monte”, guidata da Raido Adventure (organizzazione di volontariato di giovani casertani) lungo un percorso di facile accessibilità identificato e tracciato insieme al Sistema Museale. Le informazioni di dettagli sul percorso sono disponibili su questa pagina del nostro sito https://sistemamusealeterradilavoro.it/?event=suggestioni-medievali-e-rinascimentali

Si potrà camminare nello splendido paesaggio naturale di San Pietro Infine per riconoscere e ripercorre le tracce della storia del borgo, dall’insediamento tardo Antico nella valle solcata da un corso d’acqua (oggi scomparso) fino al borgo normanno arroccato sulle pendici del monte Sammucro, oggi musealizzato (Parco della Memoria Storica) perché completamente distrutto nel novembre del 1943 e definitivamente abbandonato.

E’ obbligatorio prenotarsi per partecipare alla camminata entro venerdì 30 giugno ore 22. Prenotazioni dalla pagina del sito: http://vicusmedievalis.altervista.org/1-luglio-2023-ore-18-00/

Al termine della camminata, si terrà una breve visita del Parco della Memoria Storica di San Pietro Infine, il museo membro che ospita l’evento.

Alle ore 20 si chiuderà con il breve concerto “Musiche per un pellegrinaggio medievale” eseguito dalla Cappella Vocale e Strumentale “I Musici di Corte”

Tutto il progetto 2023 “Suggestioni medievali e rinascimentali in Terra di Lavoro e nei suoi musei” sarà incentrato sulla narrazione del periodo medievale e primo rinascimentale delle collezioni dei musei membri del Sistema Museale sempre nell’ottica di un naturale dialogo con il patrimonio del territorio e dell’ambiente intorno al museo.

Saranno 5 le tipologie di eventi in programma: Medioevo naturale e umano (camminate nella natura e nella storia intorno ai musei membri), Sonorità medievali (brevi concerti di musica medievale in abito e con strumenti copia di quelli antichi), Camminate urbane dal Medioevo al Museo (percorsi  tra le architetture urbane dei centri che ospitano i musei), A tavola con Carlo I Anjou (percorsi nei sapori del medioevo con brevi presentazione degli ingredienti, delle preparazioni e dei piatti e degustazioni gratuite); Medievalia (con brevi conferenze e dimostrazioni divulgative su aspetti di vita dell’epoca).

Il progetto 2023 si completa con ulteriori due azioni. Infatti, sarà pubblicato un volume (distribuzione gratuita) che raccoglierà gli itinerari e il racconto delle collezioni museali medievali e rinascimentali. Inoltre, come dal 2017, ci sarà anche uno specifico progetto di educazione al patrimonio rivolto classi del triennio delle scuole superiori dei territori prossimi ai nostri musei organizzato come Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento.

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Campania per il bando annuale della L. R. 12/2005, UOD 501201 Musei e Biblioteche. Il Sistema Museale “Terra di Lavoro” è nato nel 2009 come associazione tra Enti titolari di musei riconosciuti di interesse dalla Regione Campania. E’ l’unico Sistema Museale riconosciuto dalla Regione Campania e l’unico del Centro-Sud Italia che soddisfa gli standard richiesti per i musei dai Livelli Minimi di Qualità del Ministero della Cultura. Al Sistema Museale Terra di Lavoro hanno aderito ad oggi 7 Enti (6 Comuni e 1 Istituto Scolastico): Museo Arte Contemporanea Caserta (comune di Caserta, capofila), Museo Civico (Comune di Maddaloni), Museo Civico “B. Greco” (Comune di Mondragone), Museo Civico “Raffaele Marrocco” (Comune di Piedimonte Matese), Museo Civiltà Contadina (Comune di San Nicola la Strada), Parco Memoria Storica (Comune di San Pietro Infine), Museo “Michelangelo” (Istituto Tecnico Statale “M. Buonarroti” Caserta).