Provincia di Caserta, sono 133 i casi positivi sul territorio. Saliamo a 1103 nell’intera regione

Su Facebook il punto del Sindaco di Caserta

Ecco il nuovo bollettino regionale, i numeri purtroppo salgono e se finora la regione Campania restava quasi una culla nel mare dei contagi nazionali, notiamo adesso un trend crescente.

L’Unità di Crisi della regione Campania comunica che sono pervenuti i seguenti dati elaborati dai centri di riferimento a partire dal pomeriggio di ieri 23 marzo:
– Ospedale Cotugno: 126 tamponi esaminati di cui 17 positivi;
– Federico II: 53 tamponi esaminati di cui 6 positivi;
– Ospedale Moscati: 79 tamponi esaminati di cui 15 positivi;
– Ospedale Sant’Anna: 60 tamponi esaminati di cui 9 positivi;
– Ospedale Ruggi: 49 tamponi esaminati di cui 4 positivi

Totale positivi di ieri: 77 (26 delle prime sessioni + 51 di quelle del pomeriggio/sera)
Totale tamponi: 502 (135 del mattino + 367 del pomeriggio/sera)
Totale positivi Campania: 1103
Totale tamponi Campania: 7055

Possiamo così aggiornare i numeri provincia per provincia

Provincia di Napoli: 566
Provincia di Salerno: 183
Provincia di Avellino: 160
Provincia di Caserta: 133
Provincia di Benevento: 13
Ulteriori verifiche in corso

Al momento i comuni con il maggior numero di casi certi sono Santa Maria Capua Vetere con 19 positivi e Caserta con 14, gli altri spalmati per l’intera provincia dal nord al sud del territorio.

E su Facebook il sindaco di Caserta Carlo Marino fa il punto della situazione

Continua il calo dei contagi da Covid 19 in Italia 3780(ieri 3957), diminuiti i morti 601(ieri 651), salgono i guariti, in totale sono 7432 (oggi 408). In Campania in questo momento i totali positivi al coronavirus sono 1103, in Provincia di Caserta sono 133, con 12 deceduti e 3 guariti. Caserta citta’ ha 12 casi positivi , 1 guarito e 1 deceduto.

Ognuno di noi di questi dati ne farà la valutazione che ritiene”.

E mentre nel Paese le notizie raccontano di un leggero rallentamento del trend dei contagi c’è però malumore e polemiche dopo le scelte sullo stop alle produzioni: oggi ci sarà un confronto Governo-sindacati.

Intanto in Cina questo è ultimo giorno di restrizioni in Hubei.