Provincia di Caserta, i sindacati chiedono tamponi per i dipendenti, l’amministrazione nicchia

CGIL, CISL e UIL della Provincia di Caserta non ci stanno ad essere ignorate dall’amministrazione provinciale, soprattutto quando si tratta della salute dei dipendenti e ancora più se si è al centro di una emergenza sanitaria.

Le scriventi OO.SS. hanno chiesto con due precedenti note (datate 28/10/2020 e 01/12/2020 ), di far in modo che l’Amministrazione provvedesse a far effettuare Tamponi o test sierologici ai dipendenti dell’Ente su base volontaria, visti i diffusi contagi, e al fine di evitarne maggiori, ma ad oggi non hanno avuto alcun riscontro.

Anche il medico del lavoro, data l’attuale situazione di emergenza sanitaria, in data 03/11/2020 riteneva utile l’attivazione di un servizio di screening aziendale, sempre su base volontaria, per individuare ulteriori casi di positività.

Allo stato attuale non si è avuto alcuna risposta in merito, pertanto ci vediamo costretti ad inviare un’ulteriore nota in cui si chiede l’attivazione immediata di quanto richiesto“.

CGIL FP, CISL FP, UIL PA

F.to Claudio Trisolino F.to Edoardo Martino F.to F. Bilancio