La proposta: una tangenziale per il mare, il sogno infrastrutturale della provincia di Caserta

Tangenziale per il mare
HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La Provincia di Caserta si estende per oltre 2mila km2, abbraccia 104 Comuni e conta quasi un milione di abitanti

L’incremento degli spostamenti tra i vari comuni per ragioni di studio e lavoro rendono gli stessi sempre più complicati e rischiosi data l’assenza di una diversa rete di collegamento tra i vari comuni della Provincia.

Maurizio Del Rosso, consigliere comunale di Caserta, già consigliere provinciale e coordinatore cittadino della Lega, in tempi recenti aveva proposto proprio alla Provincia di Caserta uno studio di fattibilità sulla possibilità di realizzare una tangenziale in Terra di Lavoro, che tenga conto della convenienza economica e dell’impatto ambientale, economico e sociale per la realizzazione di un raccordo che attraversi l’intero territorio provinciale.

glp-auto-336x280
lisandro

“Nelle ore di punta e nei giorni lavorativi molte città si paralizzano a causa dell’intenso traffico cittadino – spiega l’avvocato Del Rosso – generando irrimediabili ritardi sulla tabella di marcia di lavoratori e studenti, ma non solo, ciò determina un vero e proprio congestionamento di molti centri “caldi” del territorio, urbani ed extraurbani.

La creazione di un collegamento a scorrimento veloce non solo gioverebbe alla viabilità, ma l’utilizzo di un’area esterna alle città ridurrebbe anche notevolmente il tasso di emissione di CO2 e di polveri sottili”.

La congettura pare addirittura ancor più auspicabile se il territorio da prendere in considerazione è quello del litorale domitio, la cosiddetta Caserta balneare, che, con l’estate alle porte, già di questi tempi, è presa letteralmente d’assalto.

Si potrebbe cominciare a pensare per esempio ad un protocollo d’intesa tra la provincia ed i comuni di Castel Volturno, Mondragone, Cellole e Sessa Aurunca, le cui Amministrazioni hanno sempre garantito supporto e collaborazione costante, soprattutto in vista della stagione estiva, con l’obiettivo di rendere il proprio territorio sempre più fruibile, sicuro e decoroso”, ha concluso Del Rosso.