Pubblicato l’avviso della Regione per i fondi alle micro, piccole e medie imprese del territorio

Credito alle imprese
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Cinque milioni di euro da distribuire tra le Pmi dell’intera regione

Tempo fino al 10 gennaio per presentare la domanda.

Confcommercio Caserta, Lucio Sindaco: ‘Distretti del Commercio, si concretizza il supporto alla categoria’

glp-auto-336x280
lisandro

E’ stato pubblicato infatti l’avviso riservato alle micro, piccole e medie imprese per ottenere il contributo una tantum, a titolo di ristoro e senza obbligo di rendicontazione, predisposto nell’ambito delle misure di contrasto all’emergenza Covid.

Si tratta di risorse a fondo perduto destinate alle attività al dettaglio che rientrano nei Distretti del Commercio che si sono costituiti sul territorio e che sono stati riconosciuti dalla Regione all’atto di pubblicazione del bando.

Le risorse finanziarie disponibili per l’intervento ammontano complessivamente a cinque milioni di euro da distribuire tra le Pmi dell’intera regione in relazione alla diminuzione dei ricavi registrata nel 2020.

Sono 11.339 le piccole e medie imprese attive in Campania che rientrano nei Distretti riconosciuti. C’è tempo fino al 10 gennaio per presentare la domanda.

Per partecipare le imprese dovranno dimostrare di possedere alcuni requisiti, tra questi svolgere attività di commercio al dettaglio dal primo gennaio 2019, essere regolarmente iscritte al Registro delle imprese.

Inoltre, aver registrato nel 2020 una riduzione del fatturato compresa tra il 15% e il 30% in relazione al valore di produzione.

Il Distretto del Commercio è uno strumento che nasce con l’intento di rilanciare il territorio attraverso i suoi negozi e le attività di vicinato.

A farsi promotori di questa iniziativa insieme alle amministrazioni comunali sono state le associazioni di categoria. ‘Si passa finalmente alla fase attuativa dei progetti – è il commento del presidente provinciale di Confcommercio Caserta, Lucio Sindaco – che consentiranno di mettere in moto dinamiche economiche e sociali importanti.

Attraverso queste risorse le imprese potranno infatti recuperare le perdite registrate durante la pandemia e impiegare questi fondi per innescare un processo di rilancio e di crescita che genererà ripercussioni positive anche per la comunità e per il territorio nel quale operano’.

Un ristoro particolarmente atteso anche nel capoluogo dove il Distretto del Commercio si è costituito a fine settembre.