Quasi in 10mila alla Reggia di Caserta per Pasquetta: controlli serrati delle forze dell’ordine

Caserta – Dopo gli ottimi numeri di Pasqua, quando per la Domenica al Museo sono accorsi  nel monumento vanvitelliano 11212 visitatori (7491 gratuitamente e 3721 paganti), la Reggia di Caserta fa registrare un risultato positivo anche a Pasquetta. Complice la bella giornata di sole, sono state ben 9162 le persone che hanno scelto di trascorrere il Lunedì in Albis negli appartamenti e nel parco prendendo d’assalto l’ingresso di piazza Carlo III già prima dell’orario di apertura. Una due giorni che può essere quindi considerata molto positiva.

Per gestire la grande affluenza è stato fondamentale il lavoro di carabinieri e polizia, che hanno evitato problemi controllando i visitatori anche prima di entrare e permettendo così che la situazione rimanesse tranquilla per tutta la giornata. Nonostante le regole chiare, in molti hanno tentato di fare i furbi ed introdurre all’interno della Reggia dei palloni che sono stati prontamente sequestrati durante i controlli.

Nei pressi della Reggia ha operato anche la Guardia di Finanza, che ha sorpreso e sanzionato, come di consueto, tre parcheggiatori abusivi. Le Fiamme Gialle hanno bloccato anche tre venditori abusivi di gadget e guide della Reggia, sequestrando circa 100 souvenir. Nei guai anche due ragazzi che sono stati segnalati al Prefetto per aver tentato di introdurre nel monumento alcuni grammi di hashish: la sostanza è stata scovata dalle unità cinofile.