Quattro buoni motivi per fare acquisti su internet

Quattro buoni motivi per fare acquisti su internet

Ci sono molte persone che sono ancora scettiche sulla possibilità di fare acquisti su internet. Tuttavia, specialmente negli ultimi tempi, con la pandemia che ha limitato i nostri spostamenti, si sono registrati picchi di gradimento altissimi verso l’e-commerce per via di quella innata praticità che caratterizza il gesto di riempire il carrello virtuale. Si possono passare in rassegna in poco tempo un’infinità di articoli, sondando i vari prezzi e valutando commenti e recensioni di altri utenti sulle piattaforme digitali.

Inoltre è possibile accumulare punti fedeltà e utilizzare particolari coupon a seconda degli store che vengono visitati. Gli acquisti online sono divenuti ormai un vero e proprio stile di vita. Vediamo quali sono (almeno) quattro buoni motivi per entrare nelle vetrine virtuali, facendo incetta di sconti e promozioni.

 

Lo shopping è h24 tutto l’anno

Tra gli aspetti da prendere per primi in considerazione bisogna indicare la praticità di dedicarsi allo shopping senza limitazioni di orario e calendario. Gli store del web restano infatti a disposizione h24 e tutto l’anno, senza mai chiudere. Capita di uscire dal lavoro e non avere la forza di andare in centro per negozi, con il rischio di arrivare a ridosso della chiusura. Molto spesso è infatti proprio nella fascia serale che ci si dedica agli acquisti.

Si accumulano punti fedeltà grazie allo shopping online

Anche la raccolta punti, che un tempo avveniva solo attraverso le cartelle sulle quali applicare i bollini, è cambiata ed è divenuta digitale. Grazie a programmi come quello della piattaforma PAYBACK, che riguarda anche gli acquisti online, la fedeltà dei consumatori a determinati brand viene premiata. La tessera punti PAYBACK, che consente di accedere a un gran numero di premi, si potrà alimentare facendo acquisti presso i moltissimi partner commerciali ufficiali del programma. Tra questi sarà interessante per esempio citare Carrefour, Esso, Hertz, Mondadori Store e Zurich senza dimenticare una piattaforma di shopping digitale come ePrice.

I coupon consentono di accelerare la raccolta

La raccolta potrà anche essere velocizzata ricorrendo a particolari strumenti: i coupon. Grazie ad essi – veri e propri ‘acceleratori di punti’ – si potranno raggiungere con maggior rapidità i premi in palio. Tra le opportunità di shopping più interessanti ci sono quelle relative ai coupon PAYBACK su ePrice, store digitale tra i più grandi in assoluto che possiede un catalogo con oltre 4 milioni di prodotti. Sarà utile ricordare che, per poter ottenere i punti extra, al momento dell’acquisto si dovrà utilizzare la carta fedeltà con cui si è attivato il coupon. Lo shopping online ricorrendo ai coupon ePrice saprà rendere l’esperienza d’acquisto doppiamente vantaggiosa.

Il riscontro sulla serietà del negozio è veloce grazie alle recensioni

Internet è il pianeta delle recensioni, che devono essere però verificate, dal momento in cui possono rappresentare un elemento di grande interesse per il completamento degli acquisti. Attraverso il parere di chi un’esperienza di shopping digitale, si può sondare il terreno e capire se un certo sito è affidabile e serio (e se quel determinato prodotto sia di qualità). Diversamente da quanto avviene in un negozio fisico, dove non resta traccia del passaggio dei consumatori, sul web si trova un vero e proprio archivio di commenti: resta solo da decidere se fidarsi o meno di quelle stesse opinioni.

Il tempo è denaro e online (anche quello) si risparmia

Oltre alle grandi possibilità di risparmio offerte – sono costantemente presenti sconti lampo e promozioni – e alle occasioni di essere premiati per gli acquisti fatti, il web è anche il luogo ideale per risparmiare una risorsa preziosa e difficilmente valutabile come il tempo. Quest’ultimo, che per definizione ‘è denaro’, ci manca sempre poiché la vita si è fatta frenetica e fitta di impegni. Difficilmente si ha il tempo di fare lunghe code nei negozi, davanti ai camerini oppure di stare ingolfati nel traffico attendendo di parcheggiare. Lo stress non giova allo shopping, che però quando è fatto tra le mura di casa offre un surplus di relax.