Questa settimana al Piccolo Teatro Cts di Caserta va in scena Pirandello

Questa settimana al Piccolo Teatro Cts di Caserta va in scena Pirandello
SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

Questo fine settimana, sabato 2 Aprile alle ore 21 e domenica 3 aprile alle ore 19, al Teatro Cts di via Louis Pasteur a Caserta sarà in scena un classico del teatro pirandelliano “IL BERRETTO A SONAGLI”, presentato dalla compagnia I SANNINO per la regia di Roberto Azzurro. Questi gli interpreti: Veria Ponticiello, Salvatore Sannino, Luca Lombardi, Angela Magno, Giovanna Sannino, Antonio Ciotola, Stefania Ciancio e Flora Volpicelli.

Diversi personaggi di questa commedia si trovano in una situazione di dilemma, di tipiche situazioni paradossali in cui l’individuo resta quasi senza via di uscita. Fana, la vecchia balia, sa che Beatrice vuole denunciare l’adulterio del marito e quindi sarebbe suo dovere evitare disastri e riferire tutto al fratello di Beatrice, Fifì, affinché quest’ultimo la convinca a non commettere pazzie; d’altro canto, non può farlo perché, come serva obbediente, non può opporsi alla padrona Beatrice che le ha imposto il silenzio.

Terrazza Leuciana
Terrazza Leuciana
previous arrow
next arrow

Il delegato Spanò dovrebbe accettare la denuncia, ma sa che, adempiendo al suo dovere di funzionario, si metterebbe contro il cavaliere che è in pratica il suo padrone. Ciampa ama la moglie e soffre, ma deve tollerare l’adulterio da parte del cavaliere, cui egli è asservito; inoltre, pur amando profondamente la sua donna, nello stesso tempo pensa di ucciderla.

Meno ricco di conflitti è il caso di Beatrice, ma il suo atteggiamento privo di dubbi o ripensamenti viene presto punito.

Un tema sicuramente di primo piano è quello che emerge dalla novella Certi obblighi ripresa dalla commedia: l’individuo è costretto a difendere il suo prestigio sociale, il pupo, quel pupazzo con cui nascondiamo la meschina realtà di ognuno di noi, anche a costo di pagare un prezzo altissimo, sino al punto che Ciampa, per mantenere integro il suo onore, potrebbe essere costretto ad uccidere la moglie.