Quest’anno la Maratona radiofonica di Radio PRIMARETE sostiene Ciò che vedo in Città

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Una “piacevole tradizione” che, nonostante la pandemia, si ripete anche quest’anno.
In occasione della Vigilia di Natale, Radio PRIMARETE terrà compagnia a tutti i radioascoltatori venerdì 24 Dicembre con una maratona radiofonica natalizia in diretta, in onda dalle ore 09.00 alle ore 24.00, sulle frequenze FM e DAB+ di Radio PRIMARETE ed anche in streaming dal sito www.radioprimarete.it a cui gli ascoltatori potranno partecipare inviando WhatsApp & SMS al 338.99.48.576.

Questi gli speaker di RPR che si alterneranno durante la conduzione della diretta:
Dalle ore 09.00 alle 11.00 “Calcisticamente e Cestisticamente Parlando” con Francesco Gazzillo, Salvatore Orlando e Sante Roperto;

Dalle ore 11.00 alle 13.00: “Club Drama” con Gianrolando Scaringi;
Dalle ore 13.00 alle 15.00: La band di “Nottetempo”: Marco Cestaro, Antonio Di Lorenzo, Luigi Nittoli, Giorgia Fosso e Francesco Ricciardi;

Dalle ore 15.00 alle 17.00: Le “piratesse” dell’HHP: Erica Roux, Paola AKA Dama e Bacid; Dalle ore 17.00 alle 19.00: La compagnia di “La Radio, L’Universo …e tutto quanto”: Giuseppe Vuolo, Francesco Orlando, Davide Paolino e Francesca Saladino; Dalle ore 19.00 alle 24.00: I “Viaggi di notte” di Andrea Cimmino ed Antonio Scherillo.

Ed anche quest’anno, come sempre, la maratona radiofonica avrà uno scopo sociale.
Radio PRIMARETE ha voluto infatti dedicare la diretta del 24 Dicembre all’Associazione “Ciò che vedo in Città” di Caserta, nata nel dicembre del 2010 su precisa volontà di numerosi residenti. “Cio che vedo in città” si occupa principalmente di CITTADINANZA ATTIVA: negli anni ha costituito un consorzio umano fatto di cittadini che hanno a cuore la qualità della vita sul territorio e che si espande a livello provinciale con la creazione di gruppi attivi in numerose città della provincia.

Gli appartenenti all’associazione di Caserta, con l’aiuto fattivo di ogni singolo residente, segnalano le cose belle e le cose brutte che vedono in città, purtroppo le cose brutte sono sempre più numerose delle belle.

In altre parole sono degli osservatori, Urban Watchers, che 11 anni fa hanno dato vita in assoluto al primo movimento mai nato sul territorio nazionale di Urban Watching. “Cio che vedo in città” è un’associazione regolarmente registrata all’agenzia delle entrate e gestisce un’apposita pagina su FB che è l’espressione online dell’associazione; su tale pagina è pubblicato il regolamento dell’associazione che chiunque voglia attivamente partecipare, è invitato a leggere e condividere.

Durante la diretta di RPR gli ascoltatori che vorranno offrire un contributo economico, anche versando una piccola somma, per sostenere le spese che affronta l’associazione, potranno farlo contattando direttamente i responsabili di “Ciò che vedo in Città” di Caserta al numero: 376.089.89.15