Raccolta differenziata: in arrivo a Caserta gli ecobox e lunch box per le scuole

Un modello di ecobox per la raccolta differenziata - Immagine di repertorio
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

L’iniziativa degli assessorati alla Transizione Ecologica e alla Pubblica Istruzione “Maestra dove butto il fazzoletto?”.

È questo il titolo dell’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Transizione Ecologica e dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione per la campagna di distribuzione di Ecobox per la raccolta differenziata nelle aule degli Istituti Scolastici da parte dell’Amministrazione Comunale di Caserta, in cooperazione con la società affidataria dei servizi di gestione dei rifiuti urbani e assimilati nel Comune di Caserta ISVEC srl.

L’iniziativa si inserisce nella campagna di informazione e sensibilizzazione che l’Amministrazione comunale sta conducendo insieme alle scuole per avviare un nuovo processo culturale che ponga l’ambiente al centro di ogni contesto. Per il servizio di ristorazione per le scuole d’infanzia, primarie e secondarie a tempo pieno delle Istituzioni di competenza comunale, invece, saranno consegnati kit gratuiti che andranno a sostituire piatti, stoviglie e monouso.

AUTOMORRA

La sensibilità alle tematiche ambientali si sviluppa tra i banchi di scuola dove l’impegno del corpo docente, giorno per giorno, passo dopo passo, permette ai nostri piccoli cittadini di diventare i protagonisti del domani – dichiarano congiuntamente l’Assessore Carmela Mucherino e l’Assessore Enzo Battarra, che aggiungono – L’iniziativa nasce per aiutare i nostri studenti in questo compito cruciale e nell’ambito di un progetto più ampio di formazione e sensibilizzazione sulle tematiche della Transizione Ecologica nella scuola”.

I Dirigenti avranno tempo fino al 15 ottobre per comunicare il numero delle classi che necessitano degli Ecobox.