Raccolta rifiuti, la Ugl Igiene Ambientale: “A Caserta sindacati compatti, siglato accordo straordinario”

La provincia italiana che troppe volte è balzata in negativo agli altari delle cronache per l’inquinamento e la pessima gestione dei rifiuti, al punto da ritrovarsi appiccicata l’etichetta di “Terra dei fuochi” fa oggi finalmente registrare un’inversione di tendenza nella gestione delle problematiche ambientali; è infatti giunto a conclusione l’iter relativo al passaggio di consegne dell’appalto di pulizia urbana nella città di Caserta.

A siglare lo storico accordo che porterà la gestione della raccolta rifiuti alla società Ecocar, le quattro sigle sindacali maggiormente rappresentative della provincia che oggi si sono ritrovate tutte insieme al tavolo di trattativa.

“Abbiamo raggiunto un risultato straordinario” fanno sapere dalla Ugl Igiene Ambientale. “Sono state conservate tutte le condizioni di miglior favore per i lavoratori ed abbiamo assicurato la continuità degli accordi di secondo livello, la qual cosa non era assolutamente scontata” ha dichiarato il segretario Alessandro Favoccia.

Gli ottimi rapporti tra organizzazioni sindacali ci hanno inoltre consentito di assicurare il rispetto della norma che prevede di attingere ai Cub per le nuove assunzioni di personale”.