I volontari dell’SVG Caserta ancora ad Ischia ad oltre 10 giorni dalla tragedia di Casamicciola. Tutte le foto

SANCARLO50-700
ENJOY1
delpicar-t-toc
previous arrow
next arrow

Ieri, 5 dicembre è stata la Giornata Internazionale del Volontariato. Dal 1985 le Nazioni Unite dedicano il 5 dicembre a questo straordinario mondo. Obiettivo della campagna del 2022 è stato quello di mettere in evidenza il potere di questa straordinaria forza di guidare un cambiamento positivo nella comunità. E di questo eccezionale mondo fa parte anche il volontariato di protezione civile.

La Protezione Civile di Caserta dell’SVG, Servizio Volontariato Giovanile è un vero vanto per il territorio di Caserta. I volontari dell’SVG sono temprati ad aventi straordinari e da oltre una settimana dalla tragedia che ha colpito Casamicciola Terme, comune della meravigliosa isola di Ischia, sono ancora sul posto, pale alla mano, in aiuto della popolazione locale, insieme ad altri 300 volontari della Protezione civile della Regione Campania impegnati in operazioni di sgombero di case, locali, negozi e scantinati, guidati dall’instancabile Enzo De Lucia.

MORRA-SMART
simplyweb2023
previous arrow
next arrow

Sgomberate circa 600 abitazioni e 1000 abitanti di Casamicciola: prosegue ancora incessante il lavoro dei volontari di protezione civile. Ma chi sono questi volontari? Ce lo racconta proprio Enzo De Lucia:

“Che il Cielo possa vegliare su tutti loro, i padri, gli studenti, le mamme, le lavoratrici che hanno lasciato le loro case, le loro famiglie ed il loro lavoro per imbarcarsi per Ischia con indosso la tuta della Protezione civile”, esordisce subito De Lucia.

E continua: “Di loro, di noi, si parla in maniera generica, vengono chiamati soccorritori ma fanno parte di nuclei ed organizzazioni di volontariato che hanno vite distinte e che, a denti stretti, lavorano per tenere in piedi la loro squadra, i loro mezzi funzionanti, la loro operatività garantita e professionale.

La Protezione civile è fatta da tante anime, quindi, tante sigle e tante divise con nomi di città e paesi più o meno conosciuti. Ma tutti insieme SONO la Protezione civile. Tutti insieme salvano una Nazione, tutti insieme sono riconosciuti da tutti. Tutti insieme sono gli angeli in divisa. Con la bandiera dell’Italia sulla spalla sinistra, portata con orgoglio.

Io sono soltanto uno. Ma comunque sono uno. Non posso fare tutto ma, comunque, posso fare qualcosa. E non lascerò che quello che non posso fare, interferisca con quello che posso fare”.

Intanto nella giornata internazionale del Volontariato promossa dalle Nazioni Unite, il Servizio Volontariato Giovanile Caserta Svg Caserta, insieme ai tanti altri volontari di Protezione civile, ha inteso mandare un messaggio, anzi no, una testimonianza: quella del FARE, quella dell’AGIRE, quella della del BASTA PAROLE.

Siamo tutti volontari, uniti sotto l’unica ala protettrice della Protezione civile italiana. Alle volte ci si scorda di quanto siamo importanti, di quanto sia valido il nostro contributo.
Approfittiamo di questa giornata, del venturo Natale, dell’anno che verrà per unirci ancora di più. I nostri colori e la nostra bandiera sono grandi abbastanza per contenerci tutti. Siamo tanti e, ai tanti nostri concittadini e connazionali, chiediamo – ripetendo uno slogan di #TogetherActNow: “HAVE YOU THANKED A VOLUNTEER TODAY? Hai ringraziato un volontario oggi“?