I “ragazzi speciali” dell’associazione Sentieri Nuovi inaugurano la nuova sede a Santa Maria a Vico

Un nuovo inizio per l’associazione Sentieri Nuovi, che il 22 luglio inaugurerà la nuova sede.

I “ragazzi speciali” dell’associazione – così come amano definirli i volontari di Sentieri Nuovi – potranno godere dei locali resi disponibili con comodato d’uso gratuito dal sindaco di Santa Maria a Vico Andrea Pirozzi a Via Pasquale Carfora, all’interno del plesso scolastico Giacomo Leopardi.

L’appuntamento per “tagliare il nastro” della nuova sede è alle ore 19,30.

Parteciperanno all’evento il sindaco Pirozzi, l’assessora alle Politiche Sociali Veronica Biondo e altri rappresentanti dei comuni della Valle di Suessola, nonché il vescovo di Acerra Antonio Di Donna.

L’ obiettivo generale dell’ Associazione ” Sentieri Nuovi ” Onlus è quello di aiutare  i giovani, le famiglie e gli anziani in difficoltà.

Nasce per  promuovere e sostenere il miglioramento della vita individuale e collettiva del territorio della Valle di Suessola.

Vuole essere una risposta al problema delle persone in difficoltà ma anche  essere una testimonianza concreta affinché non venga mai perso di vista il valore dell’accoglienza, della solidarietà e della gratuità.

Sentieri Nuovi è attiva nella :

–     Area del Contrasto alla povertà promuovendo lo sviluppo di programmi ed interventi mirati in collaborazione con le organizzazioni del Terzo settore attive nella lotta alle povertà.

–     Area del Welfare d’accesso incoraggiando servizi ed interventi, finalizzati  a garantire l’ascolto, l’orientamento, l’accompagnamento e l’invio del cittadino alla rete dei servizi sociali.

–     Area dei Diritti dei minori sostenendo interventi e progetti di socializzazione orientati alla prevenzione psicosociale del disagio, che tengano conto delle esigenze della nuova generazione in una logica promozionale, preventiva e curativa nella prospettiva di sostenere ed accompagnare i minori verso uno sviluppo evolutivo sano

–     Area delle Responsabilità familiari favorendo interventi e progetti di sostegno alla genitorialità che valorizzino le funzioni connesse alla genitorialità, di empowerment delle competenze dei genitori

–     Area Terza Età promuovendo la partecipazione attiva delle persone anziane e la valorizzazione delle loro competenze ed esperienze in iniziative a carattere sociale, culturale e civico a favore della collettività