Rassegna Nazionale di Teatro Scuola, PulcinellaMente incontra Paola Fresu martedì 18 aprile

SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

Sarà un artista onnivoro e creativo (come lui stesso ama definirsi) a segnare il countdown della XXIII edizione di PulciNellaMente.

A Sant’Arpino, martedì 18 Aprile, alle ore 12:15, nella sede AME-Atellanae Music Experience (in via S. Giacomo 14), ci sarà l’anteprima della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola con Paolo Fresu, trombettista di fama internazionale e grande protagonista del panorama musicale contemporaneo.

simplyweb2024-336
simplyweb2024-336
previous arrow
next arrow

Ad accogliere ed a confrontarsi con l’artista geniale ci saranno il direttore di PulciNellaMente, Elpidio Iorio, il sindaco della cittadina atellana, Ernesto Di Mattia, l’assessore alla Cultura, Giovanni Maisto, il critico musicale e direttore del Festival “Durante”, Lorenzo Fiorito.

All’incontro presso la sede AME, fondata dal musicista Giuseppe Aversano, presenzieranno anche Emilia Narciso, presidente Unicef Campania, e Fabrizio Perla past – president Jazz Club Lennie Tristano.

Nel corso dell’evento è previsto un omaggio musicale dei fratelli musicisti Andrea, Diego e Raffaele Carboni.

Artista dalla cifra stilista unica, Fresu è riuscito ad imporsi nel corso degli anni nel panorama jazzistico mondiale grazie al suono della sua tromba, dove c’è tutta la linfa che ha dato lustro alla nouvelle vague del jazz europeo.

Ha collaborato con musicisti del calibro di Richard Galliano Jan Lundgren, Omar Sosa, Trilok Gurtu, Gianluca Petrella Lars Danielsson, Eivind Aarset, Chano Dominguez, Oren Marshall, Arild Andersen, oltre che con alcuni grandi nomi del mondo letterario e teatrale italiano, Ascanio Celestini, Lella Costa, Stefano Benni, Alessandro Bergonzoni, Giuseppe Battiston, solo per citarne alcuni.

La sua attività discografica vanta oltre 450 dischi (oltre 90 a suo nome e come co-leader) e quella concertistica oltre 3500 concerti in tutti i cinque Continenti, ha suonato in alcuni dei templi del jazz come l’Olimpya di Parigi e il Blu Note di New York. Vive tra Bologna, Parigi e la Sardegna.

A questo punto della sua fortunata e lunga carriera, forse non serve più enumerare incisioni, premi ed esperienze varie che lo hanno imposto a livello internazionale e che fanno sistematicamente ed ecumenicamente amare la sua musica.

“PulciNellaMente ancora una volta ospita un protagonista della storia contemporanea”, spiega il direttore Elpidio Iorio che aggiunge: “Fresu è un riferimento del jazz mondiale, ha suonato in ogni parte del mondo e con i nomi più importanti della musica afroamericana degli ultimi 30 anni. Un genio assoluto, tra i principali protagonisti del jazz degli ultimi trent’anni. Oltre che della sua arte, nell’incontro di martedì con lui parleremo anche del Festival Time in Jazz da lui fondato nella sua Berchidda. Un’esperienza a cui PulciNellaMente guarda con interesse perché come la nostra è un viaggio culturale, artistico, creativo, umano, sociale. Una scommessa da vincere ogni giorno perché – come lui sostiene e noi condividiamo da 25 anni – anche in un piccolo centro della periferia è possibile costruire un mondo dal quale tutto parte e tutto torna”.

Anteprima della XXIII edizione, martedì 18 aprile ’23 – ore 12:15, AME-Atellanae Music Experience, via S. Giacomo 14 – Sant’Arpino (CE)
Ingresso libero.