Recale, restaurata Edicola della Madonna dell’Arco ad opera del Comune a costo zero

L’Edicola della Madonna dell’Arco, tra via Appia Antica e via Roma, a Recale, ritorna agli antichi splendori.

Il presidente del consiglio comunale Francesco Ommeniello e la consigliera comunale con delega alla Cultura Gemma Argenziano, accogliendo la richiesta di alcuni fedeli della zona, si sono messi all’opera e hanno compiuto il restauro

I lavori sono stati eseguiti da Romolo Vitale, dipendente del Comune, ma nemmeno un euro è stato preso dalle casse dell’ente. L’intervento è stato finanziato con le risorse private dei due amministratori e realizzato da Vitale.

Ora, i recalesi potranno venerare la Vergine Maria e il Bambin Gesù in una cappellina che ha ritrovato sobrietà ed eleganza. Anche a Recale il culto della Madonna dell’Arco è molto sentito e conta tantissimi fedeli devoti, che, ogni anno, organizzano pellegrinaggi al Santuario che si trova a Sant’Anastasia, in provincia di Napoli.