Reddito di Cittadinanza, Comune di San Nicola la Strada: approvati in Giunta i sette Progetti di Pubblica Utilità

Assessore Alessia Tiscione: iter lungo e complesso, ma stiamo lavorando

E’ partito anche in Città l’iter procedurale che vedrà impegnati i beneficiari del Reddito di Cittadinanza nella partecipazione ai Progetti di Pubblica Utilità.

Infatti, dopo il previsto accreditamento del Comune alla Piattaforma Gepi del Ministero competente, le Commissioni Consiliari hanno proposto una serie di temi su cui sono state redatte le relative progettazioni.

Con Delibera di Giunta N. 59 del 25/05/2021, su input dell’Assessore alle Politiche Sociali Alessia Tiscione, l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Vito Marotta ha approvato i seguenti sette progetti:

1) Non siete soli (supporto a persone anziane e disabili)

2) Biblioteca viva (funzionamento della Biblioteca G. Palomba)

3) Aree verdi (controllo e piccole manutenzioni)

4) Tutti al museo (accoglienza ed assistenza Museo della Civiltà Contadina)

5) Cura e tutela del cimitero (regolamentazione flusso visitatori e pulizia dei luoghi)

6) Scuola sicura (tutela e sicurezza degli accessi scolastici)

7) Dog park (custodia e vigilanza della futura area per cani)

Sono in corso le preliminari verifiche anagrafiche e si sta lavorando per avviare in tempi celeri i necessari colloqui. Seguirà infatti un ulteriore comunicato con le modalità di convocazione, nonché di svolgimento degli stessi.

“I PUC rappresentano – dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Alessia Tiscione – un’occasione di inclusione per i beneficiari e per la collettività contribuendo concretamente ad evitare che il reddito di cittadinanza diventi solo assistenzialismo.

Ci troviamo però ancora in una fase embrionale ed è indispensabile proseguire con la massima cautela e prudenza per rispettare ogni passaggio di un iter lungo e tortuoso che vede coinvolti anche l’Ambito, il Centro per l’Impiego e l’Inail.

Noi faremo la nostra parte ed auspichiamo di avviare i colloqui tra una decina di giorni.”